Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Appuntamento autunnale con l’Antiquariato Nazionale di Villa Castelbarco

Vaprio D'adda MI, Italia
Google+

XXVI edizione - Mostra Mercato Nazionale dal 13 al 21 ottobre 2012: dipinti, mobili, sculture, arte tribale e molto altro... ecco tutte le preziose novità ad Antiquariato Nazionale a Villa Castelbarco Albani, Vaprio d’Adda – Milano.

Quasi tutto pronto per l’appuntamento autunnale con l’Antiquariato Nazionale di Villa Castelbarco, la prestigiosa mostra mercato di Vaprio d’Adda che ospiterà i più rinomati antiquari del panorama italiano ed internazionale. Anche quest’anno saranno presenti pezzi di altissimo livello tra mobili d’epoca, argenti, vasi, gioielli, porcellane e dipinti. 

Ecco un’anteprima di alcuni degli oggetti esposti in mostra.

Un grande olio su tela attribuito a Karl Brjullov (1799-1852), "Gli ultimi giorni di Pompei", il cui restauro è stato eseguito dallo Studio Gaffurini di Brescia, tra le poche testimonianze del Romanticismo Russo, corrente artistica che influenzò la grande letteratura russa: sarà presente presso lo stand di Andrea Mazzoldi, mercante d'arte che da 30 anni si dedica alla ricerca e allo studio dei dipinti antichi e di autori importanti del XIX secolo.

A rappresentare l’arte e la pittura dell’Ottocento, la Galleria Il Magnifico di Milano propone un’opera di Camillo Rapetti, “Venezia – Laguna”, del 1888, epoca in cui l’artista visitò Venezia e realizzò un piccolo nucleo di tele ispirate ad alcuni tra gli angoli più suggestivi della città. 

L’olio su tela di Renato Natali, “Il porto di Livorno” , venne realizzato negli anni 30 di ritorno da un viaggio a Parigi. Il viaggio influenzerà molto tutta l’opera pittorica di questo artista: i colori si fanno più brillanti e la tecnica pittorica varia a seconda del soggetto e i temi si fanno più vitali.

Allo stand Ravasi Antichità tra i pezzi più importanti ci sarà un armadio in massello di noce, della metà del XVII sec., testimonianza diretta dell’arte lignea lombarda. Di pregevole fattura presenta 2 ante con pannelli a linea spezzata, una cimasa aggettante e dei piedi intagliati con foglie d'acanto. Di Renè Lalique il Vaso “Gui” in pasta di vetro blu soffiato-molato, con motivo decorativo ispirato al vischio e ripreso su tutta la superficie a forma di sfera schiacciata. Il vaso, di provenienza francese, è databile al 1920. Il marchio R. LALIQUE stampato sul vaso ne garantisce l’autenticità. 

Arte archeologica e tribale presso lo stand di Denise e Beppe Berna. Invention surréelle è una grande figura femminile, takindi, collegata ai rituali di divinazione e di guarigione che proviene dalla Nigeria. La scultura, alta 44 cm, venne raccolta da Edward Klejman tra gli anni 60 e 70 e venne esposta poi nel 1981 in occasione della Mostra &

Veniteci a trovare
dal 13 al 21 ottobre 2012

Info

j.abouri@geodecom.it
02 9096 5956

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: