Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Autunno al Forte di Bard e nei Castelli della Valle d'Aosta

Bard AO, Italia
Google+

Autunno di scoperte al Forte di Bard e nei Castelli della Valle d’Aosta, tra ottobre e novembre.

Chissà cosa si provava a finire in prigione all’epoca di Napoleone o a dormire, pregare o essere ospiti nel castello di Renato di Challant a Issogne...

Tra ottobre e novembre sarà possibile scoprirlo rivivendo le stesse paure e le stesse emozioni, grazie alle visite guidate organizzate al Forte di Bard e al maniero di Issogne.

Si preannuncia dunque ricca di eventi e di novità l’offerta culturale di questo autunno 2012, che vedrà anche l’apertura al pubblico del Castello del Baron Gamba di Châtillon, con la sua pinacoteca composta da 1500 opere.

L’inizio è stato domenica 7 ottobre, quando il Forte di Bard (l’aspetto attuale si deve alla ricostruzione del 1827, ma le origini della prima fortezza risalgono addirittura all’XI secolo) ha aperto per la prima volta al pubblico l’angusto dedalo delle sue prigioni con un itinerario tematico multimediale che conduce il visitatore alla scoperta della storia militare di un sito da secoli strategico per il controllo dei transiti.

Sabato 27 ottobre sarà la volta dell’elegante Castello Gamba di Châtillon (1901-1903) che, dopo un accurato intervento di restauro ad opera dell’Assessorato Istruzione e Cultura della Regione autonoma Valle d’Aosta, aprirà le sue porte al pubblico, proponendosi come nuova realtà museale dedicata all’arte moderna e contemporanea, dove saranno esposte 1500 opere nelle 13 sale del palazzo.

Inoltre, in esclusiva dal 12 al 25 novembre, saranno eccezionalmente aperte al pubblico 3 stanze normalmente escluse dal percorso di visita del Castello di Issogne (XIV-XV secolo): la camera di Renato di Challant e la sacrestia, denominata “cabinet de la chapelle” ospitate al primo piano e la “chambre de Miolans” situata al secondo livello.

Infine, dal 29 novembre fino al 31 gennaio, il Centro Congressi comunale di Saint-Vincent ospiterà il Premio Biennale di Arte Europea Saint-Vincent SVEArt: una novità assoluta nel panorama dei premi d’arte in Italia e l’inizio di un progetto di lunga durata scandito da appuntamenti biennali. 

Grazie a Sveart le Accademie di Belle Arti europee diventeranno vere e proprie “antenne” per la selezione dei migliori giovani artisti e, contemporaneamente, la Valle d’Aosta e, in particolare, Saint-Vincent si porranno al centro di un processo di diffusione culturale di livello internazionale. 

Veniteci a trovare
dal 1 ottobre al 30 novembre 2012

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: