Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Meditazione di gruppo con Campane Tibetane

Associazione Sesto Senso via Carlo Poma 10, Milano, Italia
Google+

Incontro-percorso di riequilibrio energetico, armonizzazione dei chakra e dei corpi sottili attraverso la respirazione consapevol e e l’ascolto dal vivo dei suoni e degli armonici prodotti da una scala di campane tibetane antiche.*


*Le antiche ciotole del canto tibetano, hanno origine in Tibet ancor prima dell’ avvento del Buddismo indiano. Per trovarne traccia, dobbiamo risalire all’antica religione Bon. I monaci Bon ne
conoscevano sia il valore che l’utilizzo sul corpo umano. In Tibet i monaci Bonpo,(classe più elevata dei monaci Bon) erano considerati veri e propri Sciamani; solo loro, per la guarigione spirituale dell’uomo che presentava segni di malattie non visibili, potevano utilizzarle.
In India invece, i grandi meditatori Mahasitha,ne facevano uso per riequilibrare i centri energetici. Con l'avvento del Buddismo indiano, Padmasambhava e Bonpo unirono le loro comuni filosofie per armonizzare corpo e mente. Ulteriori fonti raccontano che le prime notizie relative alle campane tibetane risalirebbero al 2000 a.C. , più precisamente proverrebbero dalle zone montuose dell’Himalaya, Tibet, Mongolia, India del Nord, Cina e Nepal dove l’utilizzo era vario.
Le ciotole venivano forgiate con una lega speciale composta da 7 metalli associati e beneficiati dall’influenza dei 7 pianeti del sistema solare. Per intercedere con la malattia o il problema della persona che veniva sottoposta al trattamento con esse, i monaci davano molta importanza all’influenza astrale:

Oro/Sole
Argento/Luna
Ferro/Marte
Mercurio/Mercurio
Stagno/Giove
Rame/Venere
Piombo/Saturno

Nella composizione è presente l’essenza stessa dell’intento: armonizzare l’uomo con il Cosmo.
La loro duplice proprietà di emanare vibrazioni ed emettere suoni ricchi di armonici, infonde sensazioni di pace che toccano gli esseri umani nel profondo, favorisce il rilassamento guidando la mente verso stati meditativi. Suonate in corrispondenza dei chakra, li rienergizzano riequilibrando i cinque elementi e i cinque sensi, contribuendo così a liberarsi da qualunque disarmonia. Il suono della campana tibetana genera diverse frequenze che aiutano a creare un’onda energetica capace di riequilibrare la relazione tra corpo e mente.


Conduttrice: Viviana Cervieri
Musicoterapista - Qualifica Regione Lombardia (L. 21/12/78 n. 845, L.R. 7/6/80 n. 95)
Laureata in Discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo - Università degli Studi di Bologna.

Costo:

Per gli associati: 10 euro, oppure ingresso libero per i soci che non hanno usufruito di promozioni Feldenkrais.

Per chi si associa: ingresso libero con possibilità di portare un accompagnatore (quota associativa: 20 euro)

Per informazioni, verificare la disponibilità di posto e prenotare scrivere a associazione@sesto-senso.org oppure chiamare il 349/6430268 (Alessandra)

Veniteci a trovare
il 5 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: