Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

PETER PAN - the musical [Palkettostage, sabato 5 aprile al Teatro Russolo]

Teatro Comunale Luigi Russolo Via Martiri della Libertà 14, Portogruaro VE, Italia
Google+

▲▲▲▲▲▲▲▲▲ ▲▲▲▲▲▲▲▲▲
rimani SEMPRE AGGIORNATO!!!!!!!
DIVENTA FAN DEL TEATRO COMUNALE LUIGI RUSSOLO
https://www.facebook.com/teatrocomunaleluigirussolo
▲▲▲▲▲▲▲▲▲ ▲▲▲▲▲▲▲▲▲


sabato 5 aprile - ore 10.00
Teatro Comunale Luigi Russolo


Vuoi mettere alla prova le tue conoscenze linguistiche?
VIENI A TEATRO! SABATO 5 APRILE alle ORE 10.00 si parla in inglese!

Da oggi è possibile acquistare i biglietti per assistere a
“PETER PAN - The Musical”!.

Lo spettacolo, ideato per gli alunni dalla 5a elementare alla 3a media, è comunque aperto a tutti gli interessati!
....Neverland/L’isola che non c’è....ti aspetta!


- - - - - - - - - - -

LA TRAMA
Peter Pan, il bambino che non voleva crescere, è ormai un archetipo della nostra cultura: come tutti sanno, egli vive nel “Paese che non c’è” al di là del mare, capeggiando una banda di “fanciulli perduti, gai, innocenti e senza cuore”, in un’eterna fuga dal mondo e dall’età adulta, circondato da fate e uccellini. Ma Peter non è solo un ragazzino vestito di foglie, che si nutre di favole e dice sempre quello che pensa, esso è l’anima selvatica dell’uomo, una figura inquietante e talvolta crudele, che abita in ognuno di noi. In una delle sue scorribande notturne, egli convince una bambina di sette anni, Wendy, a seguirlo con i suoi due fratellini e ad assumere il ruolo di mamma per lui e per il resto della banda dei “ragazzi perduti”, facendola diventare un’effige della maternità e dell’affetto che anche i pirati (nemici naturali dei ragazzi perduti), capeggiati da capitan Hook, vorrebbero per sé. Sull’isola inizia un girotondo di avventure di cui Peter è il fulcro: “i ragazzi perduti erano in giro cercando Peter, i pirati erano in giro a cercare i ragazzi perduti, i pellirosse erano in giro a cercare i pirati e gli animali selvaggi erano in giro a cercare i pellirosse. Camminavano in tondo sull’isola ma non si incontravano, perché tutti andavano alla stessa velocità”. Alla fine Wendy e i fratellini ritorneranno dalla madre, che acconsentirà ad adottare anche il resto della banda, eccetto Peter naturalmente, che vola via, inafferrabile, per continuare a incarnare il mito impossibile di un’infanzia senza fine.

NOTE DI REGIA
Questa versione musical di Peter Pan rimane fedele alle caratteristiche principali dell’opera di James Matthew Barrie: magia e avventura. A partire da esse, il regista Antony Stuart-Hicks sviluppa tutti gli elementi chiave della storia: dalla casa dei Darling a Londra, caratterizzata da uno stile familiare, ma rigoroso, e da un’illuminazione altrettanto pulita ed essenziale, al fantastico mondo di Neverland esaltato da luci colorate ed effetti drammatici, in cui i protagonisti approdano al termine di un volo carico di emozione. Il tutto viene simbolicamente rappresentato da una scenografia multi-funzionale che viene fatta vivere durante tutto lo spettacolo grazie al gioco interattivo degli attori-antantiballerini, che eseguono coreografie di danza classica, lirica e jazz conntemporaneo pulite ma vivaci per garantire il massimo intrattenimento. La ricca colonna sonora è una continua alternanza di sottofondi d’atmosfera e brani musicali famosi appositamente riscritti e interpretati dal vivo, che scandiscono il proseguire degli eventi e conducono il pubblico in un viaggio entusiasmante e avventuroso. I costumi riflettono il dualismo Londra/Neverland: i personaggi che abitano la città vittoriana hanno un look sobrio, pulito, con colori pastello, che contrasta fortemente con lo stile un po’ selvaggio dei ragazzi sperduti.

- - - - - - - - - - -

Biglietto prezzo unico 12,50 euro

ACQUISTA IL BIGLIETTO ON LINE>>>http://www.vivaticket.it/index.php?nvpg[sell]&cmd=tabellaPrezzi&pcode=2423945&tcode=tl014067

Per maggiori informazioni 0421-270069 oppure www.teatrorussolo.it

Veniteci a trovare
il 5 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: