Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

A Bacco con PInAC attreverso Cage

Fondazione PInAC via della disciplina 60, Rezzato BS, Italia
Google+

Per la seconda annualità del progetto Metissakana, Fondazione PInAC ha invitato il musicista e performer Fabrizio Saiu a progettare un intervento artistico-musicale quale evento collaterale alla mostra "Alberi! Le terre, le radici, i rami e il vento tra le foglie nelle rappresentazioni infantili della PInAC".

"Getting Through Child Of Tree" è il titolo che Fabrizio Saiu ha dato a questo nuovo progetto: 20 piatti di batteria, terra battuta, rametti e foglie secche saranno gli elementi che l'artista utilizzerà insieme al pubblico per sperimentare e ragionare attorno ai concetti di "ritmo", "partitura", "improvvisazione", "gioco", nella musica come nella natura.

Durante la performance musicale, l'artista dialogherà con la composizione "Child of tree" di John Cage e con il percorso che da PInAC conduce al vicino parco di Bacco, concentrando la sua azione nella relazione tra il corpo il suono e l'ambiente e avvalendosi della partecipazione attiva del pubblico.

Domenica 13 aprile
ore 16
Fondazione PInAC
via Disciplina, 60
Rezzato (BS)

Fabrizio Saiu ( http://fabriziosaiu.com/ ): nato nel 1983, dal 2005 svolge come musicista-percussionista un’intensa attività performativa e di ricerca nell'ambito dell’improvvisazione, della musica sperimentale e contemporanea. Dal 2010 intraprende un percorso che lo porta a misurarsi con la performing art. In collaborazione con altri artisti, nei suoi lavori, impiega il video, la fotografia, il suono e la scrittura come luoghi di differenza e di relazione tra il corpo e lo spazio.

Veniteci a trovare
il 13 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: