Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Due appuntamenti spaziali al Planetario di Roma

Roma
Google+

Dov’è Nibiru? Guida per apocalittici confusi, venerdì 21 dicembre 2012. La Stella dei Magi tra Arte e Astronomia, sabato 5 gennaio 2013. 

Nel countdown alla famigerata profezia maya e mentre l’asteroide Toutatis sfiora il nostro pianeta, uno sguardo al cielo per discutere sull’evento millenaristico più chiacchierato del XXI secolo. 

Venerdì 21 dicembre 2012 la cupola del museo celeste dell’Eur e l’intera Piazza Giovanni Agnelli saranno teatro dell’appuntamento “Dov’è Nibiru? Guida per apocalittici confusi” (nelle tre repliche alle ore 18, 20 e 22), con telescopi al cielo a sorvegliare il pianeta che, secondo le leggende metropolitane dovrebbe capovolgere l’asse della Terra proprio in serata! La caccia alle minacce incombenti e il riepilogo dei disastri in agguato diventa un’occasione unica anche per contemplare in prima persona il tanto temuto Toutatis all’oculare, dissipando dubbi e confusioni e tornando a godere il firmamento.

Alla vigilia dell’Epifania, sabato 5 gennaio 2013 alle ore 21, tornerà l’astronomo Vito Francesco Polcaro per la conferenza “La Stella dei Magi tra Arte e Astronomia”, un innovativo e ampio studio delle fonti iconografiche che ritraggono il sacro astro tra Antichità, Medioevo e Rinascimento, in grado di svelare il costante dialogo nei secoli tra artisti, mistici e scienziati. 

L’approfondimento di queste tematiche proseguirà con gli show astronomici “Storie della Fine del Mondo”, “Psicosi Cosmiche” e “La Cometa di Natale”.

A cura di Gabriele Catanzaro, Giangiacomo Gandolfi, Stefano Giovanardi e Gianluca Masi, astronomi di Zètema Progetto Cultura con la supervisione di Vincenzo Vomero.

Il Planetario fa parte del Sistema Musei Civici del Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione - Sovraintendenza ai Beni Culturali

Planetario e Museo Astronomico di Roma Capitale

Piazza Agnelli 10 – Roma

In caso di maltempo “Dov’è Nibiru? Guida per apocalittici confusi” si svolgerà esclusivamente sotto la cupola.

Ingresso libero con prenotazione consigliata.

Per informazioni e prenotazioni: tel. (tutti i giorni ore 9.00-21.00).

 

Veniteci a trovare
dal 21 dicembre 2012 al 5 gennaio 2013

Info

Località

Roma è la capitale della Repubblica Italiana, nonché capoluogo della provincia di Roma e della regione Lazio; in virtù del suo status di capitale, amministrativamente è un comune speciale. Per antonomasia, è definita l'Urbe e Città eterna.

Con 2 641 930 abitanti è il comune più popoloso d'Italia, mentre con 1.285 km² è il comune più esteso d'Italia e tra le maggiori capitali europee per ampiezza del territorio.

Fondata secondo la tradizione il 21 aprile 753 a.C., nel corso dei suoi tre millenni di storia è stata la prima grande metropoli dell'umanità, cuore di una delle più importanti civiltà antiche, che influenzò la società, la cultura, la lingua, la letteratura, l'arte, l'architettura, la filosofia, la religione, il diritto e i costumi dei secoli successivi. Luogo di origine della lingua latina, fu capitale dell'Impero romano, che estendeva il suo dominio su tutto il bacino del Mediterraneo e gran parte dell'Europa, dello Stato Pontificio, sottoposto al potere temporale dei papi, e del Regno d'Italia (dal 1871).

Nel mondo artistico occidentale vanta una situazione di eminenza che si sviluppa quasi ininterrottamente dal 200 a.C. al 1700 avanzato. Il suo centro storico delimitato dal perimetro delle mura aureliane, sovrapposizione di testimonianze di quasi tre millenni, è espressione del patrimonio storico, artistico e culturale del mondo occidentale europeo e, nel 1980, insieme alle proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e la basilica di San Paolo fuori le mura, è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

Roma, cuore della cristianità cattolica, è l'unica città al mondo a ospitare al proprio interno un intero Stato, l'enclave della Città del Vaticano: per tale motivo è spesso definita capitale di due Stati.

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: