Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Dreamland (L'occasione)

Teatro San Genesio Via Podgora, 1, Roma, Italia
Google+

Venerdì 4 e sabato 5 aprile al Teatro San Genesio prosegue LIBRE 14, rassegna di spettacoli di narrazione e teatro civile con aperitivo, giunta alla quinta edizione.
Piccole rotte per grandi temi, il venerdì e il sabato alle 19.00, con aperitivo dalle 18.30.
Ingresso: 8 euro, aperitivo incluso.

Questa settimana, in scena Silvia Grande con "Dreamland", per la regia di Valentina Bartolo.
Una proposta di Terre Vivaci.

DreamLand (L’occasione), è liberamente ispirato al testo “La grande occasione” scritto da Alan Bennet nel 1987 per la televisione e che ebbe molto successo nella serie Tolking Heads della BBC.
Protagonista della commedia è Destiny, giovane attrice alle prime armi, che sogna di diventare famosa.
La sua smania di fama però la porta a sacrificare la propria dignità.
Destiny sceglie di fare l’attrice perché pensa che questo sia un buon modo per apparire, uscire dall’anonimato e per far sì che “tutti” si rendano conto che lei c’è, che esiste.
La sua ingenuità le sarà fatale, perché il mondo che la attira tanto è spietato con chi non ha gli strumenti per affrontarlo, per difendersi e distinguere le situazioni e allora il rischio può essere addirittura quello di ritrovarsi a girare un soft porno, convinta di essere sul set di un impegnato film d’autore!
Destiny è la ragazzina della porta accanto; è la fanciulla genuina e inconsapevole, stupidotta; è la barbie tascabile accessoriata, taroccata, svenduta su E-bay; la ragazza che imita la sua icona; è la coniglietta rattoppata esposta nella vetrina della terra dei sogni.. e qui la metafora del paese dei balocchi dove si diventa asini trainati da mostri ci sta purtroppo a pennello!
Da ingenua a puttana, da povera a ricca, da essere umano a pezzo di carne esposto in vetrina.
Argomento trito e ritrito ma che in questo monologo offre di sé la visione più cinica e irriverente: mostrare senza tabù il mondo della giovane Destiny, facendolo attraverso il linguaggio di una commedia, perché di questo si tratta, una commedia graffiante che non si risparmia niente e nessuno.
LA TRAMA:
Destiny parla direttamente al pubblico a cui racconta la sua storia:
vuole fare l’attrice ma in realtà non sa da dove cominciare.
Si nutre di frasi fatte e comportamenti impressi dai mass-media.
Dopo aver fatto la comparsa su vari set, finalmente vince un provino per il ruolo da protagonista in un film per il mercato straniero, qualcosa di grosso.
Destiny si ritrova però su un set degno dei peggiori esistenti, dove quello che lei crede sia il regista è il tutto fare, e dove il vero regista si nasconde dietro un assistente che non capisce nulla.
Ma soprattutto, Destiny si rende conto nel bel mezzo delle riprese, di trovarsi sul set di un soft-porno. Sceglierà di andare avanti, perché lei è una professionista e questa potrebbe essere la “grande occasione” che farà finalmente decollare la sua carriera.

Veniteci a trovare
dal 5 al 6 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: