Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Capodanno a teatro con Dickens a Genova

Genova, Italia
Google+

La COMPAGNIA DEL SUQ in collaborazione con il Teatro Stabile di Genova, celebra Charles Dickens nel bicentenario della sua nascita con la prima nazionale di OLIVER TWIST, il 27 dicembre al Teatro Duse.

Un Oliver Twist multietnico per una rilettura contemporanea di Charles Dickens e musica dal vivo, narrazione, teatro d’ombre. Per il 31, previsto uno speciale dopoteatro con Buffet e Brindisi di Capodanno.

Capodanno a teatro con Dickens a Genova, nell'anno del Bicentenario della nascita. È l'idea della Compagnia del Suq, diretta da Carla Peirolero che, in collaborazione con il Teatro Stabile di Genova, propone la prima nazionale di OLIVER TWIST (dal 27 al 31 dicembre al Teatro Duse).

OLIVER TWIST debutterà giovedì 27 dicembre alle ore 20.30 al Teatro Duse, con repliche sino a Capodanno. Nella riscrittura di Emilia Marasco e Carla Peirolero, lo spettacolo vedrà protagonisti gli artisti della Compagnia del SUQ con la band multietnica di bambini della Bandaneo e del Formicaio, dando vita ad un Oliver Twist multietnico, più che mai contemporaneo.

I giovani interpreti della band ( bimbi di svariate provenienze : Senegal, Romania, Siria, Ecuador, Cina...) moltiplicano il personaggio di Oliver Twist in tanti "Oliver" dei giorni nostri, mentre nello stile che appartiene alla Compagnia, la narrazione si scompone nel ricorso a molteplici modalità espressive, con momenti musicali che si alternano al gioco per immagini del teatro d’ombre e con l’alternarsi di recitazione e di canto da parte dei vari protagonisti.

Lo spettacolo vede così Enrico Campanati sdoppiarsi nel ruolo di regista e interprete (non solo dell’avido e pericoloso Fagin, ma anche di tutti gli altri "cattivi" della vicenda raccontata), capace di alternare momenti drammatici e commoventi a siparietti di comicità e divertimento; mentre Roberta Alloisio e Carla Peirolero, tra canto e recitazione, portano avanti la narrazione, affidata anche alle musiche eseguite "dal vivo" da Cesare Grossi, Mauro Sabbione  e Marcello Liguori. Completano il cast le animazioni di teatro d'ombre curate da Marta Antonucci, Daniela Cecchi. La scenografia  e i costumi sono firmati da Laura Benzi. Le luci da Sandro Sussi. 

I temi tanto cari allo scrittore – la povertà e lo sfruttamento del lavoro minorile, le diseguaglianze sociali e le ingiustizie a queste connesse – non solo sono presenti in questa opera, ma risultano ancora oggi tutt`altro che risolti in molte parti del mondo, dove la crisi che investe tutta la fortezza occidentale sembra riportare tragicamente indietro l’esistenza di chi le abita invece di contribuire al loro procedere sulla strada della conquista della parità dei diritti. 

Oliver Twist è certo uno dei più noti tra i personaggi nati dalla fantasia dello scrittore, e la sua storia è stato raccontata anche da numeros

Veniteci a trovare
dal 27 al 31 dicembre 2012

Info

teatro@suqgenova.it

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: