Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

La Cornovaglia: un viaggio tra giardini e natura selvaggia

The Lost Gardens of Heligan Pentewan, St Austell, Saint Austell, Cornovaglia, Regno Unito
Google+

La Cornovaglia si presta a viaggi floreali in tutte le stagioni grazie al clima favorevole. Dalle prime fioriture di acidofile ad aprile alle meravigliose dalie e fogliame colorato di ottobre. Noi proponiamo una settimana di viaggio lento alla scoperta della bellezza selvaggia, le leggendarie coste, gli affascinanti villaggi di pescatori e la delicatezza dei fiori spontanei di questa terra unica. Un viaggio tra la costa e l'interno, alla scoperta dei suoi giardini unici e dalla grande varietà come lo storico Lanhydrock, il sub-tropicale Trebah con affaccio sul mare, l'affascinante Bosvigo, il romantico Poppy Cottage, i giardini dimenticati di Heligan e la maestosa impresa del Eden Project. Una settimana anche alla scoperta della gastronimia Cornish, la sua arte e il suo stile di vita davvero affascinante. Incluso un laboratorio di composizione floreale al Garden Gate Flower Company, multipremiata fattoria biologica di fiori da taglio.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI: http://viaggifloreali.com/cornovaglia-e-natura/

Itinerario:

Giorno 1: Volo da Venezia a Bristol. Inizieremo subito con la visita al meraviglioso giardino di Hestercombe, nel Somerset, di strada per la Cornovaglia. Per poi dirigerci verso il nostro B&B 'Lower Barns' a St Austell.


Giorno 2: Visita privata con Wendy Perry al giardino di Bosvigo, una dimora del 1800 a Truro. Il Giardino è interessante perchè integra le esigenze di un piccolo giardino di città con l'esuberanza e passione della proprietaria risultando in una giardino con grandi alberi sub tropicali delicati bordi fioriti. La vista si concluderà con la visita della Villa stessa, piccola ed affascinate. Ci sposteremo quindi verso la costa Sud, passando per il meraviglioso Poppy Cottage Garden, un piccolo giardino ricco di meravigliose bordure colorate e cespugli di grande effetto. Nel pomeriggio visiteremo il giardino della Chiesa di St. Just, uno dei posti più belli e pacifici al mondo, per poi raggiungere la bella cittadina di mare St. Mawes, un paesino con un importante castello cinquecentesco, fatto costruire da Enrico VIII. Lo stesso re ne fece costruire uno speculare, sull'altra sponda dell'insenatura, a Falmouth, il Pendennis Castle che è la fortezza più grande della Cornovaglia.


Giorno 3: Oggi passeremo una giornata decisamente Vintage a raccogliere fiori di campo con le nostre amiche Maz e Becca del 'Garden Gate Flower Company', una piccola fattoria biologica che coltiva fiori da taglio in posizione idilliaca, sospesa nel tempo. Dopo aver raccolto fiori spontanei e coltivati, passeremo qualche ora ad imparare come assemblarli per creare nei bouquet o composizioni dal sapore spontaneo. Becca e Maz ci sveleranno molti segreti per prolungare la durata dei fiori recisi. Nel pomeriggio andremo a visitare un piccolo gioiellino ben nascosto: 'Hidden Valley Garden' - un giardino privato con una collezione meravigliosa di Dalie ed altre perenni. Dopo una cena coi fiocchi allo 'Strand Bistrot', dove potrete sfatare una volta per tutte la credenza che in Inghilterra si mangia male, la giornata si concluderà con una passeggiata nel piacevole di porto di Fowey. Fowey è un graziosissimo vecchio porto di pescatori che prende il nome dal fiume che qui sfocia. Stradine minuscole, case color pastello, sentieri che percorrono in lungo e in largo la costa. Anfratti e scogliere furono luogo ideale per pirati e contrabbandieri, i famosi “Fowey Gallants “che nel XIV secolo depredavano il mare e le coste francesi e spagnole. Fowey è famoso per gli ottimi ristoranti di pesce, per la bellezza dei sentieri e la pace della campagna circostante. In questi luoghi selvaggi risiedette Daphne Du Maurier , scrittrice britannica che qui ambientò molti dei suoi romanzi gialli , fra cui 'Rebecca la prima moglie', reso famoso dal film di A. J. Hitchcock.


Giorno 4: Oggi visiteremo uno dei giardini Sub tropicali più belli della Cornovaglia: Trebah. Famoso per la sua posizione scoscesa fino al mare, con tanto di spiaggia sabbiosa, per i suoi rododendri centenari, le Gunnera giganti e la varietà e quantità di piante rare e spettacolari. Essendo il giardino così grande e curioso, vale la pena dedicare alla sua visita la mattinata intera per poi pranzare sulla spiaggia in relax. Nel pomeriggio esploreremo la penisola di Lizard, forse la più bella, e sicuramente la più incontaminata della Cornovaglia. La penisola regala uno scorcio impareggiabile della Cornovaglia, fiori selvatici, brughiere, baie isolate, scogliere a dirupo nel mare battute dal vento. La baia attraeva visitatori fin dai tempi vittoriani e tuttora offre scenari d’una bellezza drammatica.La Cornovaglia, ricca di baie e anfratti nascosti, divenne il regno dei contrabbandieri e Lizard fu al centro di questa attività. Racconti e intrighi sulle vicende avvincenti di uomini donne e bambini dediti al contrabbando furono materia di romanzi e film e sono anche oggi leggenda. Nel corso dei secoli centinaia di navi sono colate a picco in questo tratto di costiera , considerato uno dei più infidi e pericolosi della Gran Bretagna. Qui godremo del panorama passeggiando al Terence Coventry Sculpture Park e potremo eventualmente visitare Caerhays, un affascinante castello sulla spiaggia con una collezione nazionale di Magnolie, Aceri ed altri alberi spettacolari.


Giorno 5: Oggi partiremo molto presto per esplorare la costa nord occidentale con calma. Ci dirigeremo verso Mount St Micheal, un'abbazia benedettina dell'XI secolo, poi trasformata in un castello. Sorge su un isolotto al largo di Marazion. Quando c'è la bassa marea, l'isolotto e la terra ferma sono uniti da una striscia di terra percorribile a piedi. Quando i normanni conquistarono l'Inghilterra nel 1066 rimasero colpiti con la somiglianza di St. Michael's Mount con Mont-St-Michel che si trova in Normandia e ci fecero costruire un'abbazia, proprio come a casa. Nel 1650 l'isola-penisola fu acquistata da Sir John St Aubyn, i cui discendenti trasformarono le precedenti costruzioni in sontuosa residenza. Oggi Mount Saint Michael ospita un bellissimo giardino aperto al pubblico. Proseguiremo la nostra gita percorrendo la costa verso ovest, passando per il Minack Theatre, e Land's End, la fine della terra, sulla punta dell'omonima penisola, che è anche il punto più occidentale della Gran Bretagna. Si tratta di un luogo molto suggestivo, con le scogliere a picco sul mare, sferzate da un vento fortissimo e battute dalle onde dell'oceano.
Costeggiando il versante settentrionale di Land's End, si raggiunge St Ives una cittadina molto graziosa con un grande porto e delle belle spiagge sabbiose. Qui si può visitare il bellissimo giardino delle sculture di Barbara Hepworth, gestito dalla sede distaccata della Tate Gallery. St Ives è sicuramente la città più bella della Cornovaglia grazie ai suoi vicoletti scoscesi verso il mare, i panorami, i negozi di artigianato locale, atelier e ristorantini invitanti. Di certo è il paradiso dello shopping di qualità.


Giorno 6: Oggi visiteremo l'antica dimora giacobina di Lanhydrock ed i 30 suoi acri di giardino che, oltre ai bellissimi parterre ed esempi di topiaria, contiene diversi alberi eccezionali, molti risalenti al 1634. Da qui proseguiremo attraverso un bosco antichissimo fino a raggiungere il piccolo giardino privato di Ken Caro. In soli 3 acri i proprietari hanno creato un giardino coloratissimo, con due stagni di Ninfee, un giardino segreto e vari angoli curiosi circondati da un panorama fuori dal tempo. Di ritorno, visiteremo il pittoresco villaggio di Polperro, un labirinto di piccole strade strette, con casupole con tetti in ardesia, negozi di artigianato, gallerie d'arte, ristoranti sul porticciolo. Le automobili non passano per le strette vie e dall'area del parcheggio al paese vero e proprio si accede solo a piedi. Qui potremo percorrere un pezzetto del Coastal Path per godere dei bellissimi panorami.


Giorno 7: Oggi ci sposteremo verso il Devon per visitare due meravigliosi giardini, molto diversi tra loro. Sul confine tra Cornovaglia e Devon visiteremo Cotehele, uno degli esemplari più belli di dimore Tudor nel Regno Unito ed il suo giardino storico. Nel pomeriggio ci sposteremo nel Devon per visitare il meraviglioso e coloratissimo Garden House, anticamente costruita nel 1300 come dimora del Vicario della vicina Abbazia di Buckland, trasformata poi in residenza privata. Oggi Garden House racchiude uno tra i più bei giardini moderni dell'Inghilterra e gode del panorama sui storici edifici circostanti. Sarà possibile visitare infatti anche la vicina Abbazia di Buckland.



Giorno 8: Come direbbero gli inglesi: Last but not Least - visiteremo il famoso Lost Gardens of Heligan, uno fra i più particolari ed incantevoli giardini del paese. Situato nella misteriosa proprietà Tremayne, originato e creato nel lontano 1780 giacque dimenticato cioè “lost” per più di 70 anni dopo la prima guerra mondiale durante la quale molti fra i suoi giardinieri furono uccisi. Nel 1990 fu restaurato da un gruppo di volonterosi entusiasti che lo riportarono alla maestosità e grandezza che merita. Da qui ripartiremo alla volta di Bristol, per riprendere il volo delle 17.30.



COSTO A PERSONA: €1570 per un minimo di 6 partecipanti fino ad un massimo di 8. ATTUALMENTE RIMANGONO 3 POSTI LIBERI.

La quota comprende: 7 notti Bed and Breakfast 4 stelle, entrate a tutti i giardini in programma, pulmino privato per tutta la durata del viaggio, accompagnatore bilingue italiano/inglese, un laboratorio di composizione floreale con dispensa in italiano, tutti i parcheggi e carburante. La quota non comprende: il Volo Venezia/Bristol/Venezia di € 250 circa; i pasti, da conteggiare attorno i 30 euro al giorno. Assicurazione di viaggio e cancellazione. Per la stanza singola è previsto un supplemento di € 315.


NB: Visiteremo diversi giardini del National Trust il cui accesso è gratuito per i soci del FAO se presentano la loro tessera.

Veniteci a trovare
il 10 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: