Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

A Pizzighettone, Presepi nel Museo

Pizzighettone CR, Italia
Google+
A Pizzighettone Città Murata di Lombardia 2° Presepi nel Museo - Museo Arti e Mestieri di una Volta (Casematte delle Mura di Piazza D’Armi), dall'8 dicembre al 20 gennaio 2013.
 
Giovedì, Sabato, Festivi: ore 10.00-12.00 e 15.00-18.00 (Ingresso Libero). In altri giorni e orari, per gruppi e scolaresche, è necessaria la prenotazione.
Il Gruppo Volontari Mura Pizzighettone (Cr), organizza la ‘2^ Presepi nel Museo’, rassegna di natività natalizia allestita all’interno del Museo Arti e Mestieri di una Volta, struttura museale ricavata all’interno delle Casematte delle Mura di piazza D’Armi, completata da un paio d’anni grazie ad un sostanzioso intervento di restyling e razionalizzazione con la creazione di un percorso didattico. Lungo il suggestivo circuito espositivo, interamente al coperto, si incontrano natività con allestimenti e personaggi a tema – ove possibile – con le varie sezioni del Museo che attraverso oltre un migliaio di pezzi ripercorre a ritroso nel tempo la storia degli antichi mestieri oggi scomparsi, del fiume (l’Adda, sulle cui opposte sponde si estende il nucleo storico del borgo interamente murato) e della vita della popolazione locale dall’Ottocento ai giorni nostri. 
Ecco allora che la riproduzione artigianale in legno della vecchia cascina cremonese, realizzata dal pizzighettonese Franco Magarini (classe 1929), diventa scenario per una natività ‘rurale’ ambientata nella sezione ‘L’uomo e la campagna’; che il presepe realizzato in una vecchia botte con bottigliette di liquori mignon come personaggi o la natività nella bénasa’ (la vasca dove un tempo si pigiava l’uva con i piedi per la produzione di vino ad uso domestico), trovano posto nella sezione ‘L’uomo e la trasformazione delle materie’, nella porzione dedicata al vin e ancora, il presepe tradizionale con statuine in gesso di inizio Novecento posato su una ‘madia’ (il mobile dove si conservava la farina), nella sezione ‘L’uomo e la vita quotidiana’ o la natività nella ‘marnèta’ (vasca in legno dove si impastava il péstùm, trito di carni e spezie per insaccare i salami) nella sezione ‘L’uomo e l’agricoltura’, dedicata ai norcini. E così via. Ci sono poi presepi ambientati in angoli suggestivi della città murata, come l’antico palazzo delle ex poste di via Garibaldi o il poderoso castello che un tempo dominava il fiume Adda; natività in un tronco di legno, nella carriola, presepi artistici con varie ambientazioni, allestimenti e  prospettive per finire ai presepi più moderni realizzati con fibre ottiche, movimenti meccanici ed effetti luce e giorno-notte. 

La mostra espone quasi una quarantina di presepi, realizzati da dicio
Veniteci a trovare
dal 8 dicembre 2012 al 20 gennaio 2013

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: