Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Dalla Festa della Vite alla Focara

Lecce LE, Italia
Google+
Fondazione “Fòcara di Novoli”: 16-17-18 gennaio 2013 dalla “Festa della Vite” alla “Fòcara”!

Domenica 16 dicembre, alle 9.30, in Piazza Tito Schipa, a Novoli, primo atto ufficiale per la costruzione del grande falò. Cittadini, viticoltori, istituzioni celebrano l’antico rito con cui si iniziano a posare le fascine che daranno origine al fuoco più grande del bacino del Mediterraneo.
A Novoli (Lecce), nel cuore del Salento, è tutto pronto per iniziare la costruzione della Fòcara, il falò di 25 metri di altezza e 20 metri di diametro che tornerà a bruciare il 16 gennaio 2013 in occasione delle celebrazioni della festa di Sant’Antonio Abate, patrono della città. 
Domenica 16 dicembre si celebra la “Festa della vite”, primo atto ufficiale che porterà alla costruzione dell’enorme falò. Un corteo che riunirà cittadini, viticoltori, istituzioni e i Consorzi di Tutela dei Vini DOC  Salentini, partirà da Piazza Aldo Moro (nei pressi del municipio) e arriverà in Piazza Tito Schipa dove avverrà la posa delle prime fascine di tralci di vite secchi provenienti dai feudi del Parco del Negroamaro e sapientemente intrecciate con tecniche che si tramandano di padre in figlio.
L’inizio della costruzione della “Fòcara” omaggia la Vite, e lo fa attraverso un antichissimo atto liturgico. Riuniti in processione, i sindaci del Parco del Negroamaro porteranno ciascuno un vitigno dal proprio feudo: un atto di devozione verso la terra madre e un momento simbolico in cui si afferma un’identità. Dalla terra alla “Fòcara” si descrive così un tempo, un’attività, uno stile di vita che lega l’uomo alla vite.
Veniteci a trovare
dal 16 al 18 gennaio 2013

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: