Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

N @TeatroStudioUno 18/19 aprile

Teatro Studio Uno Via Carlo della Rocca, 6, Roma, Italia
Google+

TeatroStudioUno
via Carlo della Rocca, 6
18 e 19 aprile 2014 | ore 21:00

prenotazioni on-line: http://bit.ly/N_studiouno

/ / /

Due atti unici. Un radiodramma e una messa in scena.
Un progetto a teatro sull'ascolto e la visione-ascolto. Occhi di Carta e N sono due racconti scritti da Alex Cantarelli facenti parte della raccolta 2142, che rimandano alle questioni profonde del nostro vivere. Il tutto in un tempo inventato sì, fatto di auto che volano, di nutrizione controllata, di colonie galattiche; ma un tempo in fondo non così lontano.

* in ascolto *

OCCHI DI CARTA
o.d.p / inglobare l'inglobato

voce Antonio Sinisi
testo e suoni Alex Cantarelli

Sonorizzazione e vocalizzazione del racconto O.d.P. Una storia che ha a che "vedere" con il pericolo che ci sfugga il senso dell'identità, dell'attimo distinto, unico e irripetibile. Un racconto sul senso di moralità, in uno scenario confuso e disseminato. Un intersezione tra voce, suoni e ambiente. Un lavoro interamente sull'ascolto, ma seduti a teatro.


* in visione-ascolto *

N

messa in scena di Antonio Sinisi
con Elisa Turco Liveri
dal racconto omonimo e dalle musiche di Alex Cantarelli
produzione natacha von braun | Meditango Festival

Un viaggio in una luogo incantato, N, in cui i desideri abbiano conservato il loro senso.
Un corpo in scena in un luogo "non incantato" come il teatro. N come una colonia nella galassia e N come un racconto di viaggio. N come immaginazione pura o pura fantasia. N come il nulla. N come lavoro a teatro, è qualcosa di cui sbarazzarsi o anche un modo per entrare in contraddizione col “comune senso di narrare”. N come lavoro, dunque, del corpo.

* * *


Il progetto al Teatro Studio Uno nasce dall’incontro tra Alex Cantarelli e Antonio Sinisi sulle tematiche della raccolta di racconti fantascientifici ”2142" scritta dal primo e edita da Edizioni Ensemble. Al centro del lavoro di Antonio Sinisi il movimento scenico, il corpo-voce.

Decidono, quindi, di mettere insieme le forze e nasce la messa in scena di N (con la collaborazione di Elisa Turco Liveri) che ha debuttato il 6 dicembre 2013 all’interno del Meditango Festival.

In occasione di queste due date al Teatro Studio Uno i due progettano un radiodramma tratto da O.d.P. ed ecco un evento dove nella stessa sera si ascolta (e basta) poi si ascolta e si vede.

* * *

biglietto unico: € 10 (tessera associativa gratuita)
informazioni: natachavonbraun@gmx.com

Veniteci a trovare
dal 18 al 19 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: