Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

LA PIADINA

Alcoliche Alchimie Via Poliziano 3, Milano, Italia
Google+

Il primo documento storico conosciuto che parla della "piada", risale al 1371, alla descrizione della Romagna compilata dal Cardinale Angelico, nella quale tra i tributi che la città di Modigliana doveva pagare alla Camera Apostolica figuravano 2 "piade". Fu Giovanni Pascoli a dare dignità culturale alla "piada", un cibo povero diffuso tra i ceti meno abbienti. In varie sue opere Pascoli parla del "pane di Enea", del "pane rude di Roma", legando l'origine della "piada" alla latina "mensa", rinvenendola nel settimo canto dell'Eneide. In una nota di presentazione del poemetto "La Piada", pubblicata su "Vita Internazionale" nel 1900, Pascoli scriveva: "Piada, pieda, pida, pié, si chiama dai romagnoli la spianata di grano o di granoturco o mista, che è il cibo della povera gente; e si intride senza lievito; e si cuoce in una teglia di argilla, che si chiama testo, sopra il focolare, che si chiama arola...". La "piada" diventava il simbolo della Romagna, sinonimo della casa, della terra natale. Abbinare la piadina ad un vino non è semplice dal momento che può essere utilizzata in diversi contesti. Se utilizzata come antipasto, servita a spicchi e condita con formaggi freschi ed una foglia di rucola, si abbina bene con un vino spumante… Se invece la piadina è utilizzata come sostituto del pane, allora è la preparazione principale a dettare l’abbinamento. E ancora …Se invece è mangiata come piatto unico, l’abbinamento con il vino dipende dalla farcitura. Occorre considerare la secchezza della piadina e delle farciture classiche, salumi e formaggi freschi/mediamente stagionati…

Relatore: Filippo Querzoli

La serata prevede in degustazione 4 piadine

FORCA – porchetta, squacquerone, pomodoro, rucola
VEGETARIANA – squacquerone, zucchine, pomodoro
LEI – crudo, squacquerone, rucola
CETTA – pancetta, squacquerone, scamorza, rucola

In abbinamento 4 vini

Arunda – Parlein Brut Metodo Classico
Costaripa – Brut Rosè Metodo Classico
Venturini Baldini – Reggiano Lambrusco
F.lli Biletta – Moncucchetto Freisa d’Asti


Costo della serata € 35,00
E’ necessaria la prenotazione.


Le piadine verranno preparate dalla Piadineria SOTTOVOCE via Pier della Francesca 19 Milano


Info e prenotazioni al 0234690988 info@alcolichealchimie.it

Veniteci a trovare
il 9 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: