Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

agire il teatro| seminario teatrale condotto da Vittorio Continelli

Il Solstizio Andria BT, Italia
Google+

Conoscere se stessi attraverso il corpo, la voce, il gruppo, il gioco. il teatro è vita che accade.

il seminario si terrà durante i we di Maggio
3-4| 10-11| 17-18| 24-25
orari 8:00| 13:00

il seminario è aperto a tutti i maggiorenni
numero massimo 16 partecipanti
scadenza iscrizioni 28 Aprile 2014

info e adesioni
mail: psicoplay.g@gmail.com
tel: 333 98 24 686

Il seminario "agire il teatro" si propone di lavorare sulla presenza in scena, tanto quella dei singoli individui, quanto quella del gruppo inteso come Coro teatrale, di cui ogni individuo partecipa.
Dal Coro antico si stacca l’attore e comincia l’azione ma il Coro è esso stesso azione.

Il primo passo consisterà nel creare il gruppo/Coro partendo dal gioco del teatro: esercizi ritmici, improvvisazioni singole e di gruppo sulla musica, tecniche di improvvisazione e di espressione corporea e vocale.

Il secondo passo sarà quello di arrivare agli esercizi specifici su coro e improvvisazione di gruppo: tableaux vivents e in movimento, lavoro sull’azione fisica, movimento in scena, suono e movimento.

Dopo i primi incontri il lavoro si farà più specifico e riguarderà i singoli individui, pur restando quella corale la prospettiva di base.
Il percorso si articolerà avvalendosi delle seguenti tecniche: training di gruppo; tecniche di respirazione; esercizi ritmici; esercizi di emissione vocale; improvvisazioni sonore, individuali e di gruppo; improvvisazioni teatrali, individuali e di gruppo; tecniche di espressione corporea; creazione collettiva della scena.

Il seminario è finalizzato alla scoperta e alla consapevolezza di quel che significa stare in scena, all’avere consapevolezza del proprio corpo sulla scena. Quindi alla consapevolezza di se stessi, per questo
il lavoro non prevede un esito finale, l’ultimo incontro sarà però dedicato alla creazione collettiva di una scena in cui convogliare i risultati dell’attività precedente, a testimonianza del lavoro condotto insieme.





Vittorio Continelli (1975) – attore, autore e regista teatrale. Si forma a teatro con C. Marchand (Living
Theatre), G. Sansone, S. Capula, C. Spatola, E. Nekrosius, F. Della Monica, L. Muscato, V. Binasco; frequenta il CTA dell’Università degli Studi Roma “La Sapienza”. Collabora dal 2001 con Teatro Minimo (Andria), con il Teatro dei Venti (Modena), con la compagnia Skintrade (Roma), con Microscopia Teatro (Barcelona/Ciudad de Mexico), con il collettivo PutaTeatro, con la compagnia di teatro/ragazzi I gatti di Roma. Fonda nel 2004 la compagnia Teatro della Friggitoria. Autore e interprete di Le Elettra (2008) regia di F. Staasch; Edipo in Faida. Tragedia (2005), spettacolo finalista al Premio Ustica per il Teatro 2005; Vous êtes les bienvenus (2004) regia di G. Fares; Le Bugie non sono Reato (2003) spettacolo vincitore del premio Hoperum Armonia 2007; L’apprendista di suoni, Projet Massoud (2003) regia di C. Marchand; Un nido di vespe (2003) collettivo teatrale uomini&vermi.
Attore in Il Guarotore (2013) testo Premio Riccione per il Teatro di M. Santeramo, regia di L. Muscato; La Rivincita (2012) di M. Santeramo, regia L. Muscato; L’arte della Commedia (2011) di E. De Filippo, regia di
M. Sinisi; Le Scarpe (2010) e Sequestro all’italiana (2009) di M. Santeramo, regia di M. Sinisi; Canzoni Nere (2008) di De Cataldo, Saladini, regia di F. Staasch; Il sogno degli artigiani (2007) di M. Santeramo, regia di M. Sinisi; di Cielo e Terra (2006) di E. Di Giacomo, regia Continelli/Di Giacomo; Vico Angelo Custode (2005) di M. Santeramo, regia Sinisi/Santeramo. Regista di Let There be love (2012) di Kwame Kwei-Armah; l’Albero (2010) di N. Conversano; Galleria Riccardo (2009) da W. Shakespeare; direttore artistico e regista del laboratorio Urbano AndriaXZone (2009/2011); regista e interprete di Supplici (2000) da Euripide, Premio “Miglior Regia” al concorso “Giovani Attori – Ettore Petrolini” 2001. Per il cinema è interprete di Bagno d’Adama (cortometraggio – 2008) di A. Muzi; La Canaglia (cortometraggio – 2008) di S. Nestori; Fionda la nana (cortometraggio – 2007) di A. Muzi; Monochrome (cortometraggio – 2007) di F. Staasch; I pupazzi di Di Cori (documentario – 2001) a cura dello psichiatra F. Di Cori.
Vincitore del premio letterario Ribalta d’Autori 2004 con il racconto breve Hotel Africa – Titolo Provvisorio,
finalista del concorso letterario Il Mulinello 2004 con il racconto breve Ogni giovedì col tempo che fa.
Affianca all’attività teatrale quella di formatore tenendo laboratori di espressione corporea, corsi di lettura
espressiva e di scrittura.

Veniteci a trovare
dal 3 al 25 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: