Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

TESORI A RAVINA - RINASCIMENTO

Ravina Trento, Italia
Google+

“Tesori a Ravina” in questa edizione punta veramente in alto, sicuramente per la qualità della proposta ma, se vogliamo, anche perché il percorso richiederà ai partecipanti un piccolo sforzo, necessario a superare, con tutta calma peraltro, il dislivello di circa 200 metri che lo caratterizza. Per chi non potrà o non vorrà prendersi il piacere di questa passeggiata, sarà comunque possibile usufruire di uno dei due itinerari “in pulman”.
A partire dal paese di Ravina, il percorso si snoda lungo le pendici occidentali del Bondone, facendo apprezzare splendide ed inconsuete vedute sulla città e sulla Valle dell’Adige. Raggiunta in pochi minuti la Torre Schrattenberg, si visita la preziosa costruzione di impianto rinascimentale che non sfugge alla curiosità del viaggiatore attento in transito nel fondo valle. La torre si erge con vista spettacolare sulla Valdadige ed è ricca di particolarità architettoniche e decorative che si mantengono a testimonianza della sua storia e di coloro che l’hanno abitata.
Si sale poi fra i terrazzamenti vitati e i primi boschi di faggio fino a raggiungere la sella che ospita il Forte Romagnano, costruzione facente parte della “Fortezza di Trento”, baluardo difensivo dell’Impero Austro-Ungarico della fine dell’800. Una pausa logistica, per poi proseguire raggiungendo ed imboccando lo splendido e quasi sontuoso viale che conduce a Villa Margon, attraversando i vigneti che producono il prezioso “base spumante” dell’azienda Ferrari.
Percorrendo il viale, il complesso della Villa si fa scoprire fra le fronde degli alberi fino ad affiancarne i primi edifici e giungere allo slargo, circondato da una natura incantevole, dal quale si accede finalmente a “Margone” ed ai suoi tesori. Villa Margon non è soltanto una delle più belle residenze nobiliari “extra moenia” (fuori dalle mura della città) di tutto l’arco alpino, è anche un monumento architettonicamente singolare e tra i più sontuosi del Trentino. Il complesso è stato edificato dalla famiglia Basso negli anni del Concilio di Trento (1545-1563) ed ha ospitato uno dei partecipanti alla grande assise che diede il via alla Controriforma. Presenta quattro cicli di affreschi perfettamente conservati: dodici grandiosi riquadri che illustrano le gesta dell’imperatore Carlo V d’Asburgo, brani del Vecchio e Nuovo Testamento, nonché un ciclo dei Mesi dove il lavoro agricolo è immerso in paesaggi suggestivi.
I partecipanti, accompagnati da guide che racconteranno i manufatti e la loro storia, potranno apprezzare presso i siti oggetto di visita lo svolgimento di attività artigianali del tempo, ascoltare musiche d’epoca e godere delle danze in costumi cinquecenteschi.
L’evento avrà una conclusione assolutamente adeguata: presso la Sala Demattè di Ravina si rappresenterà infatti lo spettacolo “Theatrum Mundi – Trento e il suo Concilio” allestito dalla compagnia teatrale GAD Città di Trento in occasione delle celebrazioni legate ai 450 anni dalla conclusione del Concilio.

Veniteci a trovare
il 26 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: