Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Resistanbul - Behind clouds of tear gas. Inaugurazione mostra fotografica

San Giovanni in Monte Piazza San Giovanni in Monte 1, Bologna, Italia
Google+

Resistanbul - Behind clouds of tear gas,
di Alexander Indra.

L'inaugurazione si terrà nel chiostro di San Giovanni in Monte martedì 8 aprile alle ore 17.30.
(In caso di maltempo l'inaugurazione si terrà nell'Aula Seminari, al piano terra, antistante l'Aula Prodi).

A quasi un anno dall'inizio delle proteste intendiamo riportare alla luce e analizzare gli avvenimenti accaduti ad Istanbul - avvenimenti che, purtroppo, sembrano già dimenticati -, illustrandone gli sviluppi e l'evoluzione fino alla situazione odierna.

Ne discuteremo con:
☞ Alex Indra, autore delle foto e studente presso la Facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano, il quale si è recato ad Istanbul nel giugno scorso, nei giorni della protesta, dopo avervi svolto l'erasmus circa un anno prima.
☞ Massimiliano Trentin, ricercatore del Dipartimento di Scienze Politiche, che si occupa di Storia e Istituzioni dell'Asia;
☞ Francesca Biancani, docente del Dipartimento di Scienze Politiche, che si occupa di Medio Oriente e Mediterraneo.


➤ Un documentario fotografico sulla protesta anti regime ad Istanbul.
«Dalla fine di Maggio Piazza Taksim e Gezipark sono simbolo della resistenza nella città di Istanbul.
Cittadin* di tutti i tipi si sono uniti per protestare contro il governo del Primo Ministro Erdogan, per chiedere più democrazia e codecisione.
Le barricate intorno a Piazza Taksim stanno rendendo la protesta, con il suo movimento di resistenza colorata e pacifica, sempre più diffusa in tutta la città ed il paese. Nel campo di protesta a Gezipark ci sono cibo gratis, una biblioteca, un angolo per bambini, corsi di yoga; auto bruciate e barricate vengono rapidamente colorate e dipinte, quindi trasformate in oggetti d'arte.

Una mattina stavo andando verso il campo a Gezipark, quando mi sono trovato davanti ad un'immagine completamente diversa: Piazza Taksim invasa da una nuvola di gas lacrimogeno. Le barricate bruciavano, le persone urlavano e gli idranti sparavano acqua. La polizia ha cominciato lo sgombro…
Quello che ho vissuto in quei momenti è stato un sentimento di ribellione contro la classe al potere e contro il potere arbitrario dello stato, per avere più democrazia.
La mostra fotografica è la mia personale visione della protesta, dalla pacifica Gezipark fino allo sgombero di Piazza Taksim.»

di Alexander Indra.



La mostra sarà esposta da martedì 8 aprile a mercoledì 16 aprile nel chiostro di San Giovanni in Monte negli orari di apertura della struttura:
☑ dal lunedì al venerdì: ore 08.00 - 19.00
☑ sabato: ore 8.00 - 13.00

Veniteci a trovare
dal 8 al 16 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: