Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

"Voci d'Officina" a cura di Serena Bandoli

Officina della Musica - Ravenna Via Narsete 71, Ravenna RA, Italia
Google+

LABORATORIO SU CANTO E USO ESPRESSIVO/EMOZIONALE DELLA VOCE
info & iscrizioni 3335604711 o 339218504

Un pomeriggio di laboratorio sulla Voce, sulla sua forza espressiva e soprattutto sull’ascolto necessario per emettere un gesto vocale.
Uno sguardo sulla capacità che ha la voce, con i suoni che può produrre, di esprimere sensazioni, atmosfere, emozioni, traendole dal nostro vissuto.
Non è un laboratorio sul canto in senso stretto. E' una occasione di lavoro e di studio , verso la conoscenza del proprio strumento vocale e potenziale immaginoso*

Molto spazio sarà dedicato all’improvvisazione.
L’improvvisazione ci permette dal nulla di creare una situazione di rapporto, un’azione scenica, gesti che nascono dal sentire e dalle proprie emozioni.
I veicoli di esplorazione quindi saranno i gesti, i movimenti, le parole, il canto, mediante il corpo, la percezione sensoriale oltre la voce.
Tutto questo in uno spazio scenico, vissuto come luogo magico.
Impareremo a rispettarlo e a muoversi a proprio agio con naturalezza e spontaneità, grazie a piccole regole che non vanno intese come costrizioni, ma come indicazioni che stabiliscono il valore e l’importanza del momento.

*Immaginóso (letter. imaginóso) agg. [dal lat. imaginosus]. – Dotato di fervida immaginazione, o che si esprime per via d’immagini: pittore, scrittore, romanziere i.; più com., stile i., ricco d’immagini. Con sign. partic., non com.: se ’l sonno talor gli occhi le preme Quel breve sonno è tutto imaginoso (Ariosto), pieno di fantastici sogni, di visioni bizzarre. ◆ Avv. immaginosaménte, in modo immaginoso, per mezzo di immagini.

PUNTI PRINCIPALI DEL PERCORSO LABORATORIALE
Conoscenza delle diverse tecniche di respirazione in relazione all’emissione vocale.

Conoscenza ed esplorazione del proprio corpo-voce e le sue potenzialità attraverso improvvisazioni individuali e collettive con “paesaggi sonori”.

Improvvisazioni ritmico-melodiche fra due o più persone ed apprendimento di veri e propri canti.

OGNI PARTECIPANTE DOVRA' PORTARE:
- una strofa e un ritornello di una canzone a memoria;
- tappetino da yoga (in alternativa asciugamano o coperta);
- Abbigliamento comodo e calzini (parte del lavoro si svolge scalzi e a terra).

RITROVO ore 14,30
INIZIO ore 15
PAUSA ore 17
RIPRESA ore 17,15
TERMINE ore 19,30 circa

QUOTA DI PARTECIPAZIONE €20,00
info & iscrizioni 3335604711 o 3396218504

SERENA BANDOLI
Nasce artisticamente nel 1980 come autodidatta.
Da questo momento collabora con diverse formazioni passando attraverso varie esperienze musicali : dal rock al Jazz, con i gruppi Car Jamming e Five Opinions, fino all'incontro nel 1990 con il chitarrista e compositore Fabrizio Tarroni.
La loro attività concertistica li vede esibirsi in clubs, piazze e teatri di tutta Italia con oltre cento concerti all’anno.
Ospiti in rassegne e festival non solo musicali, hanno lavorato a numerosi progetti particolari divenuti poi parte integrante del loro repertorio.
Insieme collaborano con il gruppo “Faxtet”, con cui realizzano concerti anche all’estero e diversi progetti discografici.
Nel 1995 inizia la loro collaborazione con l’attore Ferruccio Filipazzi. Insieme producono numerosi recital di letteratura e musica, oltre al loro primo spettacolo teatrale. Nel 2003, insieme allo scrittore Pino Cacucci portano in scena il recital Tina e Frida, parole,musiche e immagine sulle figure artistiche e umane della fotografa Tina Modotti e la pittrice Frida Khalo.
Del 1998 è il loro primo lavoro discografico “Passo”, un percorso fra brani originali e arrangiamenti di canzoni italiane d’autore.
Contemporaneamente, lavora con altri musicisti e artisti in progetti speciali fra cui: “La presenza di Echo” con la scultrice Donata Papadia, “L’arte della voce e i suoni delle dita” con la violinista Mirela Lico e “Indagine acustico visiva” con il fotografo/performer Andrea Bernabini.
In teatro, sia come cantante che come attrice, ha lavorato con Ravenna Teatro, Teatro del Drago e Teatro Gioco Vita – Piccola Orchestra Avion Travel - Pippo Pollina.
Parallelamente frequenta numerosi stage con “maestri della voce”, dall'improvvisazione jazz al canto armonico.
Inoltre dal 1995, ha intrapreso una ricerca sull’uso della voce e delle sue potenzialità espressive, conducendo laboratori per attori, cantanti, danzatori, insegnanti e bambini. Ha lavorato per il Teatro Comunale di Ferrara, Teatro San Geminiano di Modena etc, oltre ad due stage insieme alla danzatrice Monica Francia.
Nel 2004 le viene affidato un incarico come docente del corso con ragazzi disabili “Abilità nascoste”: promosso dall’F.C.L. di La Spezia.
Con il pianista compositore Pier Marco Turchetti e il Faden Trio,
debutta a fine Marzo al Teatro di Gambettola (FC) con un progetto su Piero Ciampi.
Contemporaneamente svolge l'attività di insegnante di canto in all' Accademia A.Corelli a Fusignano e a Officina della Musica di Ravenna, oltre a laboratori e stage di gruppo sull’uso della voce.
Dal 2011 dirige insieme a Lucia Icardi, il Coro GenGenGè di Ravenna.

Veniteci a trovare
il 13 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: