Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Teatro Azione presenta Orestea. Uno studio

Roma
Google+

Orestea. Uno studioUna produzione “Teatro Azione” dalla di regia di Paolo Zuccari. Dal 16 al 27 gennaio 2013, dal martedì al sabato ore 21, domenica ore 18,00 al Teatro Sala Uno in piazza di Porta San Giovanni 10.

ORESTEA. UNO STUDIO: un thriller d’altri tempi che parla all’uomo dell’uomo

Dal 16 al 27 gennaio presso il Teatro Sala Uno di Roma alle 21, dodici ex allievi della scuola di recitazione Teatro Azione, diretti da Paolo Zuccari, saranno protagonisti de L’Orestea. Uno studio, lo spettacolo prodotto da Teatro Azione in occasione del trentesimo anniversario della scuola, fondata da Cristiano Censi e Isabella Del Bianco, per dare l’opportunità ad alcuni diplomati di vivere la prima vera esperienza lavorativa e di confrontarsi con un testo cardine della storia del teatro.

L’Orestea di Eschilo è una “favola” inquietante e bellissima, che parla all'uomo dell'uomo, che si esprime per sentimenti potenti e fuori controllo. Scritta oggi, l’Orestea – tra uxoricidi, matricidi, vendette (e fatti fuori gli dei) – sarebbe la trama perfetta per un noir thriller. È proprio dal thriller che parte  Paolo Zuccari nel suo riadattamento della tragedia eschilea.

Ne L’Orestea la trama è nota: il marito torna a casa dopo la guerra e viene ucciso dalla moglie che intanto ha avuto un amante. Più tardi arriverà il figlio cresciuto lontano e realizzerà la vendetta del padre assassinando la madre e il suo amante. Nel riadattamento di Zuccari le Erinni restano tali: personificazione animalesca e primordiale della vendetta, della giustizia arcaica, e ancora di più della nostra paura. Entrano nella casa, insieme alle loro ombre, perseguono il loro disegno fino a realizzarlo… senza l’arrivo di alcun dio che le trasformi in Eumenidi.

Nella tragedia, l’amore, come la violenza, sono totali. Questo carattere massimale delle relazioni e delle vicende offre una grande opportunità ad un gruppo di attori, per la densità, la generosità e la libertà che richiede.

Orestea. Uno studio è un lavoro sulla passione e sulla potenza della paura. Rumori, ombre, fantasmi, corpi fusi nelle pareti, travestimenti, scorci, muri che parlano, per sintetizzare un mito

Veniteci a trovare
dal 16 al 27 gennaio 2013

Info

Località

Roma è la capitale della Repubblica Italiana, nonché capoluogo della provincia di Roma e della regione Lazio; in virtù del suo status di capitale, amministrativamente è un comune speciale. Per antonomasia, è definita l'Urbe e Città eterna.

Con 2 641 930 abitanti è il comune più popoloso d'Italia, mentre con 1.285 km² è il comune più esteso d'Italia e tra le maggiori capitali europee per ampiezza del territorio.

Fondata secondo la tradizione il 21 aprile 753 a.C., nel corso dei suoi tre millenni di storia è stata la prima grande metropoli dell'umanità, cuore di una delle più importanti civiltà antiche, che influenzò la società, la cultura, la lingua, la letteratura, l'arte, l'architettura, la filosofia, la religione, il diritto e i costumi dei secoli successivi. Luogo di origine della lingua latina, fu capitale dell'Impero romano, che estendeva il suo dominio su tutto il bacino del Mediterraneo e gran parte dell'Europa, dello Stato Pontificio, sottoposto al potere temporale dei papi, e del Regno d'Italia (dal 1871).

Nel mondo artistico occidentale vanta una situazione di eminenza che si sviluppa quasi ininterrottamente dal 200 a.C. al 1700 avanzato. Il suo centro storico delimitato dal perimetro delle mura aureliane, sovrapposizione di testimonianze di quasi tre millenni, è espressione del patrimonio storico, artistico e culturale del mondo occidentale europeo e, nel 1980, insieme alle proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e la basilica di San Paolo fuori le mura, è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

Roma, cuore della cristianità cattolica, è l'unica città al mondo a ospitare al proprio interno un intero Stato, l'enclave della Città del Vaticano: per tale motivo è spesso definita capitale di due Stati.

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: