Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Tandem - Parte III

Galleria Alessio Moitre via santa giulia 37 bis, Torino, Italia
Google+

Vernissage 12 aprile ore 18,30
Esposizione: 12 - 26 aprile


Eccoci giunti all’ultima tappa del progetto degli Ateliers Sumo: dopo le due esposizioni X (Paysage aux nuages roses), e Everything in Between, gli otto artisti si trovano infine riunti in Tandem. Se le prime due mostre seguivano un tema specifico, ed erano state studiate l’una come contraltare dell’altra, in quest’ultima occasione ogni artista presenta un’opera che ha uno stretto legame con quella esposta precedentemente alla Galleria Moitre, proseguendo però la propria ricerca in modo autonomo, senza un necessario “fil rouge” con i lavori dei compagni.
Samuel Moncharmont espone la trasposizione grafica delle sue performance sonore; Baptiste Croze, oltre ad una selezione di foto degli oggetti di Sculptural Studies, presenta due immagini il cui fine è l’eliminazione della figurazione dalla scultura. Anche Simon Feydieu ribalta la narratività del suo lavoro precedente, in un’installazione in cui la vita moderna si disfa nella materia, mentre Mathias Tujague continua la storia del LZ129 Hindenburg ricreandone, dopo lo scheletro, un immaginario involucro. La struttura di Marc Etienne è reinventata da un giro nei mercatini di Torino, e quella di Benjamin Collet dall’inserzione del video e dalla scomposizione delle parti originali. Infine Lisa Duroux e Valérie Rallière propongono variazioni sul tema dei lavori mostrati in precedenza; la prima con la serie di disegni dai quali era stato selezionato quello esposto, la seconda con piccoli plexiglas che riprendono quelli dell’installazione.
Vengono così riuniti otto potenziali tandem, progetti che gettano idealmente un ponte tra ciò che è presente in sala e ciò che vi è passato, in un rimescolamento di carte che riprende i temi già affrontati e ne mette in gioco di nuovi.

A cura di Les Ateliers Sumo, Alessio Moitre e Viola Invernizzi, con la partecipazione dell’associazione Artegiovane.

Veniteci a trovare
dal 12 al 26 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: