Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

In treno con Boccaccio

Pioppe di Salvaro BO, Italia
Google+

In treno con Boccaccio: a veglia con il Decameron in 7 incontri alla stazione di Pioppe di Salvaro. Boccaccio si affaccia con la sua opera più famosa nella Valle del Reno, e lo fa per ferrovia.

Dal 20 gennaio al 6 febbraio, con cadenza bisettimanale (la domenica alle 17:00, il mercoledì alle 19:00), l’Associazione Il Campanile dei Ragazzi ospiterà nella propria suggestiva sede, l'ex-magazzino merci della stazione di Pioppe di Salvaro sulla storica linea Bologna-Porretta Terme, l’iniziativa Il Boccaccio a livello, ovvero 7 “veglie” di lettura del Decameron condotte dall’italianista e operatore culturale Guido Mascagni.

Organizzati “proprio come una volta” intorno al fuoco, tra amici a veglia e con qualcosa da sgranocchiare preparato dalle “patozze” dell’Associazione, i pomeriggi domenicali e le serate del mercoledì saranno accessibili nel modo più logico e conseguente: via treno, che fermerà proprio davanti al magazzino qualche minuto prima e qualche minuto dopo l’evento per consentire a tutti di ascoltare in tutta tranquillità le divertenti novelle dimenticandosi per una volta automobile e relative preoccupazioni a casa. 

Il Boccaccio a livello: ma di chi? “Di tutti, risponde Guido Mascagni. “Le novelle verranno infatti presentate nel modo più semplice e colloquiale riportando questa tanto ingiustamente maltrattata opera ai suoi veri significati, quelli di una critica alla crisi di valori di una società in questo così simile all’attuale. Atmosfere favolose, ironiche, anche drammatiche, certamente. Ma tutte facilmente riconoscibili in ciò che ciascuno di noi vede svolgersi sotto i propri occhi ogni giorno in questi travagliati anni. Buono per i giovani a cui l’Associazione già da tempo offre guida e sostegno, ancor meglio per coloro che, più adulti, potrebbero agire in primo luogo su se stessi per migliorare le cose”.

L’iniziativa – il cui ultimo scopo è di sostegno all’Associazione – è aperta a tutti, ma dati i posti limitati è consigliabile la prenotazione.

Per questo ed altro (informazioni, anche sugli orari dei treni) potete chiamare i numeri segnalati.

Il calendario è il seguente: domenica 20 e 27 gennaio, 3 e 10 febbraio: ore 17:00.
Mercoledì 23 e 30 gennaio, 6 febbraio: ore 19:00.

La sede, il Magazzino della Socialità e Cultura, Stazione di Pioppe di Salvaro, secondo binario. In carrozza!

 

Veniteci a trovare
dal 20 gennaio al 6 febbraio 2013

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: