Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

A teatro L'Eredita' di Eszter

Roma
Google+

Sarà in scena al Teatro Stanze Segrete dal 2 al 24 febbraio 2013 "L'Eredita' di Eszter", uno spettacolo di Riccardo Cavallo, omaggio a Sandor Marai; con: Claudia Balboni, Nicola D'Eramo, Martino Duane, Elisa Pavolini.

Eszter aspetta da venti anni il ritorno di Lajos, il suo grande amore, l'unico della sua vita. Un amore mai consumato perché Lajos è un incantatore, inaffidabile, bugiardo: un mascalzone, come lo definisce Laci, il fratello di Eszter. Lajos pur dichiarando il proprio amore ad Eszter, sposa sua sorella. Perché? "Perché tu non mi hai impedito di farlo", sostiene lui. Ma "gli amori infelici non finiscono mai" e così Eszter vive nel ricordo di quell'unico amore la sua vita malinconica. (che strani percorsi hanno gli innamoramenti femminili. Vale proprio la pena per un uomo così superficiale ed egoista?)

Ed ecco che Lajos, ormai vedovo, torna con la figlia Eva. "Ci ha portato via tutto. Che cosa vuole da noi?" Si chiede Laci. Ma Eszter aspetta quel momento da venti anni e finalmente i due sono di nuovo l'uno di fronte all'altra. Ma il Lajos che lei ora ha davanti agli occhi non è il Lajos che ha accompagnato i suoi ricordi in tutti quegli anni. È un uomo dimesso, gli anni sono passati anche per lui. E allora Eszter lucidamente, quasi fosse un destino, accetta di piegarsi all'ultimo inganno del traffichìno Lajos, punendosi. Per non aver sfidato la vita prima fuggendo con lui, e di averla sciupata dopo, nel ricordo di un uomo che non c'è più e forse non c'è mai stato. 

Stanze Segrete Via della Penitenza, 3 ( Trastevere ) - Botteghino: dalle 18,30 alle 21 consigliata prenotazione ai tel segnalati.

Posti 40.

Biglietti: Intero 13 euro - Ridotto 10 euro - Tessera Obbligatoria 3 euro.

Sconto ATAC: biglietto ridotto per coloro che si presentano in teatro con un biglietto obliterato in giornata o con l’abbonamento.

Riduzione concessa a: giovani fino ai 25 anni (documento di identità) - anziani dai 70 anni (documento di identità) - Professionisti dello spettacolo.

Orari dello spettacolo: serali ore 21.00, domenica pomeridiana ore 19.00.

Veniteci a trovare
dal 2 al 24 febbraio 2013

Località

Roma è la capitale della Repubblica Italiana, nonché capoluogo della provincia di Roma e della regione Lazio; in virtù del suo status di capitale, amministrativamente è un comune speciale. Per antonomasia, è definita l'Urbe e Città eterna.

Con 2 641 930 abitanti è il comune più popoloso d'Italia, mentre con 1.285 km² è il comune più esteso d'Italia e tra le maggiori capitali europee per ampiezza del territorio.

Fondata secondo la tradizione il 21 aprile 753 a.C., nel corso dei suoi tre millenni di storia è stata la prima grande metropoli dell'umanità, cuore di una delle più importanti civiltà antiche, che influenzò la società, la cultura, la lingua, la letteratura, l'arte, l'architettura, la filosofia, la religione, il diritto e i costumi dei secoli successivi. Luogo di origine della lingua latina, fu capitale dell'Impero romano, che estendeva il suo dominio su tutto il bacino del Mediterraneo e gran parte dell'Europa, dello Stato Pontificio, sottoposto al potere temporale dei papi, e del Regno d'Italia (dal 1871).

Nel mondo artistico occidentale vanta una situazione di eminenza che si sviluppa quasi ininterrottamente dal 200 a.C. al 1700 avanzato. Il suo centro storico delimitato dal perimetro delle mura aureliane, sovrapposizione di testimonianze di quasi tre millenni, è espressione del patrimonio storico, artistico e culturale del mondo occidentale europeo e, nel 1980, insieme alle proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e la basilica di San Paolo fuori le mura, è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

Roma, cuore della cristianità cattolica, è l'unica città al mondo a ospitare al proprio interno un intero Stato, l'enclave della Città del Vaticano: per tale motivo è spesso definita capitale di due Stati.

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: