Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Il Borgo di Oratino

Oratino CB, Italia
Google+

Per questo week-end Finesettimana.it ha deciso di condurvi alla scoperta di uno dei borghi più belli del nostro amato Stivale: il Borgo di Oratino, situato in terra molisana, nella provincia di Campobasso.

Il Borgo di Oratino, che domina la Vallata del Fiume Biferno, è caratterizzato da un centro storico dominato dal fascino delle costruzioni medievali, che rivivono grazi ad un apprezzabile restauro.

Seguiteci in questo tour virtuale alla scoperta di questo caratteristico borgo!

Poco distante dall'agglomerato urbano si trova la Rocca di Oratino, una struttura muraria quadrata, restaurata di recente. Si sviluppa in altezza per circa 15 metri e domina la sottostante valle del Biferno; a prima vista sembra non aver subito significativi interventi nel corso del tempo.

Priva di scarpata, è costruita con conci di pietra calcarea ad andamento irregolare; le superfici esterne mostrano dei fori, disposti con regolarità e in punti cardine per non pregiudicare la solidità della struttura, che sono segno inconfondibile dell'uso di ponteggi per la costruzione.

Nel centro abitato è possibile ammirare la Chiesa di Santa Maria Assunta, di origini medievali, impreziosita dalla volta della navata centrale che raffigura l'Assunzione della Vergine dipinto da Ciriaco Brunetti nel 1791.

Etichettata come extra moenia nelle carte d'archivio è la Chiesa di Santa Maria di Loreto, dove troviamo la statua lignea della Madonna del Rosario.

Uno sguardo attento merita anche il Palazzo Ducale, nato come castello fortificato nel XIV secolo, trasformato in residenza gentilizia nel XVIII.

Il centro storico e i suoi monumenti sono punteggiati di magnifici portali in pietra, come quelli di Palazzo Ducale e di Casa Giuliani, opere di grandi artisti/artigiani quali  ci inducono a ricordare gli artisti oratinesi quali lo scalpellino Domenico Grandillo, lo scultore Silverio Giovannitti, gli indoratori Giuseppe Petti, Agostino Brunetti, Modesto Pallante, i pittori Benedetto Brunetti, espressione della cultura tardo manierista, e Nicolò Falocco.

Dopo questa passeggiata tra arte e storia non può mancare la degustazione dei prodotti locali. Particolarmente diffusi nella Valle del Biferno sono i legumi, ceci e cicerchia, con cui vengono condite saporite minestre provenienti dalla tradizione contadina.

Ma la Valle del Biferno è ricca per una tradizione gastronomica ampia e variegata. Tra i vari piatti ricordiamo le Laganelle, il Cacio e Ova con Salsiccia oltre alle famose zuppe e minestre.

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: