Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Gastronomia friuliana e maranese

Marano Lagunare UD, Italia
Google+

A Marano Lagunare, vi attende uno sposalizio tra due grandi tradizioni gastronomiche, quella della riviera friuliana e della liguria.

A Marano Lagunare, venerdì 25 gennaio 2013 serviti per voi: anguilla allo spiedo e radicchio croccante invernale.

La cucina della tradizione tipica, friulana, e non solo, e l'offerta golosa del mare Adriatico e della laguna ritornano venerdì prossimo (25/1) a Marano Lagunare (UD) con la serata Anguilla allo spiedo e 'ledric cul poc' (radicchio invernale con il gambo croccante).

Un mix di tradizioni friulane e maranesi, che com'è noto sono maggiormente improntate alla civiltà marinara veneta, sarà il cardine della serata ideata da Giorgio Dal Forno al ristorante Ai tre canai. Auspice la Compagnia del bisato, confraternita che è ora guidata dallo stesso dal Forno.

Ecco il menù dell'iniziativa. Spiedini con fritto di paranza e 'ledric cul poc' pastellato; tramezzino con paté dei Tre canai e ricotta di pecora, sposati alla Ribolla Gialla Bortolusso. Sarà invece servito il profumato Traminer Bortolusso 2012 con Il calamaro e il tuorlo con bottarga e 'ledric cul poc' e con le Seppioline scottate con 'ledric cul poc' saltato con Lardo di colonnata. Vino bianco che accompagnerà anche il Risotto con branzino e 'ledric cul poc'. Si passerà ai vini rossi, al Merlot Bortolusso 2011 con gli gnocchi di parate viola con formaggio erborinato, anguilla affumicata e 'ledric cul poc'.

Ed ecco il Refosco Bortolusso 2011 per la pietanza principe dell'ambito lagunare. Il 'bisato in speo', l'anguilla allo spiedo, per la quale la Compagnia del bisato ha chiesto, ancora sotto al guida di Carlo Morandini, il riconoscimento di tipicità da parte del Comune di Marano Lagunare tramite la DECO (Denominazione di orgine comunale).

Il 'bisato in speo', cotto per oltre due ore al calor della brace, con il solo ausilio di sale grosso e foglie di alloro tra le spire del pesce, mentre lo spiedo deve essere realizzato in essenze pregiate, veniva preparato ancor anticamente nei casoni da pesca, e nelle giornate di festa sull'uscio delle case dai capifamiglia.

Gli anziani della cittadina che ha mantenuto la tradizione veneta (Venezia fu fondata da cittadini gradesi e maranesi fuggiti alle invasioni barbariche) ricordano ancora il fumo acre che pervadeva le stradine e le calli, assieme al profumo della gustosa anguilla allo spiedo. Venerdì prossimo il 'bisato in speo' sarà proposto con la polenta rostita e il 'ledric cul poc'.

Veniteci a trovare
il 25 gennaio 2013

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: