Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

⌘ Presentazione "La casa di Trastevere" - Manifestolibri ⌘

Teatro Argot Studio via Natale del Grande 27 (Trastevere), Roma, Italia
Google+

"... Inseguendo i frammenti dei ricordi e l’esperienza diretta dei luoghi questo scritto racconta il passaggio di Roma dal premoderno alle soglie della contemporaneità...." - Massimo Ilardi, Manifestolibri


⌘ Letture:
Rosa Diletta Rossi


⌘ Interverranno:
Roberto De Angelis
Maria Immacolata Macioti
Luia Valeriani
Giuseppe Pullara
Lanfranco Pace


⌘ Coordina:
Serena Grandicelli


⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘⌘

⌘ "La casa di Trastevere" - Massimo Ilardi, manifestolibri 2014.

Il punto di osservazione è situato nell’antico rione di Trastevere, nella casa dell’autore appartenuta a diverse generazioni della sua famiglia e dove è nato e ha passato la maggior parte della sua vita. Una testimonianza a contatto con la strada, con i suoi vicoli, con gli uomini e le donne che li attraversavano e che sembravano appena usciti da un film di Rossellini o di De Sica, con le passioni praticate fino allo sfinimento (come il gioco, ad esempio, che ha un ruolo centrale in questo racconto) per cercare di capire un’epoca e il suo definitivo tramonto. Le immagini dei luoghi e delle persone che balenano nelle pagine del saggio sono appunto le forme in cui si depositava l’esperienza della grande città nella vita quotidiana di un bambino prima e di un giovane poi e che il ricordo ha cercato di fissare.

⌘ Massimo Ilardi

Viive a Roma e insegna Sociologia urbana nella Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno, Università di Camerino. È stato direttore della rivista Gomorra e attualmente dirige la rivista Outlet. Le sue ultime pubblicazioni sono L’individuo in rivolta. Una riflessione sulla miseria della cittadinanza (1995) e Negli spazi vuoti della metropoli (1999). Per Meltemi ha pubblicato In nome della strada (2002), Nei territori del consumo totale (2004), Il tramonto dei non luoghi (2007). Ha curato Una strana rivista. Gomorra 1998-2007 (2007).


⌘ Infos:

Giovedi 10 Aprile 2004, 17:30
Teatro Argot Studio
Via Natale del Grande 27 (Trastevere - Roma)
Tel. 06.5898111 info@teatroargotstudio.com
www.teatroargotstudio.com

Veniteci a trovare
il 10 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: