Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Inaugurazione Mostra Fotografica " A look through it" Espone Mattia Buffoli

El Brellin Ristorante E Café Vicolo Lavandai (ang. Alzaia Naviglio Grande), Milano, Italia
Google+

Lo storico locale El Brellin situato presso il Vicolo dei Lavandai a Milano, continua a dedicare spazi ai giovani artisti emergenti nel suo prestigioso Cafè.

Coordinatore delle mostre Simone Fugazzotto, pittore affermato a livello nazionale e internazionale.

Giovedi 17 Aprile alle 18.30 si terrà l'inaugurazione della mostra fotografica " A look through it " curata da Mattia Buffoli *.
Le opere rimarranno in esposizione fino a mercoledì 14 Maggio 2014.


Il Cafe' d'El Brellin è aperto tutti i giorni dalle 18.00 alle 2.00

DESCRIZIONE MOSTRA " A LOOK THROUGH IT :
"A look through it" è una serie che come spesso accade nasce da un desiderio estetico che io ritengo basico, ma che invece è spesso suscitato da ricordi e soprattutto da "valori estetici e sociali" con cui sono cresciuto negli anni.
Cosa intendo per valori sociali? la prima foto, scattata d'istinto, sembra divisa in due parti, una parte dentro al Pain Quotidien dove si consuma una scena da film mentre fuori dalla vetrina povertà e ricchezza convivono guardando entrambe l'interno del ristorante, dove è puntata la luce, come fossero al cinema.
Uno dei grandi argomenti da cui si è attratti dalla Grande Mela è proprio la convivenza tra navigare nel benessere e zoppicare nell'insicurezza, due atteggiamenti sovente vicini di casa, di strada o di posto sulla metro.
Ma sicuramente il leit-motiv di questa striscia sono le storie che vivono in vetrina. Quelle storie che se sei all'interno conosci ma che da fuori immagini soltanto.
Questa serie è un omaggio a New York così come l'ho immaginata crescendo lontano da essa, in mezzo a delle storie, a delle immagini, a dei frames cinematografici, a delle canzoni che ne hanno plasmato un' identità infinita.

BIOGRAFIA MATTIA BUFFOLI:
Mattia Buffoli, classe 1983, non è un fotografo ma un esploratore. Ama fissare il momento, quello giusto, senza sovrastrutture. Scatta da circa quattro anni e lo fa principalmente in analogico, la pellicola ha un significato particolare per lui che ama il cinema e la vita quotidiana congelata dai grandi maestri come Erwitt. Mattia ferma il mondo intorno a se, ma non ne è solo spettatore: musica, amici, casa, famiglia, passioni, se stesso sono gli attori protagonisti della sua fotografia, uno stile senza la pretesa di esserlo, il punto di vista di un giovane uomo per il quale, in effetti, la forma ha molto senso, solo che deve essere svelata tra le pieghe della realtà.
Nell'ultimo periodo ha cominciato ad evolvere il suo portfolio, partecipando a due talent indetti da Vogue e per i quali è stato selezionato. Molte le recensioni e le interviste ottenute, soprattutto nella blogosfera.

Veniteci a trovare
dal 17 aprile al 14 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: