Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Workshop: Dal corpo alla parola Docente: Mirko D'urso

Teatro Everest Via Volterrana 4B, Firenze, Italia
Google+

Giorni di seminario: 3-4 Maggio 2014

Molto spesso la maggiore difficoltà che incontrano gli allievi attori, ma non solo gli allievi, è quella di riuscire a lavorare fisicamente in modo organico anche nel momento di recitare (brutta parola) un determinato testo.
Si ha così la tendenza a bloccare il corpo, a creare inutili tensioni e a proporre dei clichès, correndo il rischio di diventare delle "macchiette" teatrali e non dei personaggi.
La verità in scena parte dal corpo e troppo spesso questo elemento viene dimenticato.
In queste ore di lavoro cercheremo di dimenticare il "come" e lavoreremo sul "cosa". Cosa succede al mio corpo, cosa vuole trasmettere il testo, cosa deve fare il mio personaggio per raggiungere il suo obbiettivo e superare il conflitto. Perché di questo si tratta: obbiettivo, conflitto, strategia. Il "come" arriverà così di conseguenza.


Elementi di lavoro

- Azione e Reazione. Un bravo attore è quello che reagisce, non quello che agisce.
- La presenza fisica. Il corpo e le sue posture, lo sguardo.
- Elementi di biomeccanica
- L'ascolto in scena.
- Un'emozione può provocare una reazione fisica. Un'azione fisica può generare un'emozione.
- Il sottotesto dell'attore e il sottotesto del personaggio.
- Le linee di azione del personaggio.
- Il peso delle parole.
- Lavoro su brevi monologhi e su scene a due.

E' richiesta ai partecipanti la memoria di un breve monologo (massimo 10 righe).
Le scene a due verranno consegnate dall'insegnante durante il laboratorio.

Orari:
sabato 3 maggio 11:00-18:00
domenica 4 maggio 11:00-18:00

Veniteci a trovare
il 3 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: