Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

WATERMELONBAND @C-TRE

C Tre Via Campobasso 10, Roma, Italia
Google+

Siamo lieti di ospitare ancora una volta una compagine di musicisti con la M maiuscola, la Watermelon Band

Watermelonband, band latin jazz guidata dalla cantante argentina Gisela Oliverio
Biografia
La “Watermelonband” è un quintetto latin jazz formatosi nel 2011 a Roma e prende il nome da un brano musicale jazz composto da Herbie Hancock.
A guidare il gruppo è la cantante sudamericana Gisela Oliverio che presenta un repertorio di brani standard jazz e latino-americani ed è accompagnata al pianoforte dal Lewis Saccocci, alle chitarre da Roberto Martina, al contrabbasso da Dario Piccioni, alla batteria da Mauro Salvatore e alle percussioni da Gino Capobianco.

La band esordisce esibendosi in diversi locali romani, Baffo della Gioconda, Theatre Cafè, Coffee Pot, Cantina Jazz, Folksstudios, SoulKicthen, la Boa, la Calzoleria e Fonclea. Nel corso del 2013 ha aperto l'Ortaccio Jazz Festival di Vasanello, ha partecipato alla trasmissione radiofonica di Rai1 "Brasil" e durante l'estate ha preso parte al "Brasilicata Tour", uno scambio culturale tra Brasile e Basilicata.

Gisela Olivierio - voce
Inizia a suonare il pianoforte come autodidatta all'età di 10 anni interpretando brani di musica classica e realizzando le prime composizioni. A 20 anni frequenta la scuola superiore di musica " La Colmena" a Cordova (Argentina), studia percussioni e batteria, chitarra con Fernando Loza e con il maestro Titi Rivarola dal quale apprende i più bei consigli. Fa parte di diversi gruppi come batterista, chitarrista e cantante, suona diverse volte sulla scena musicale cordobesa. Nel 2008 si trasferisce in Spagna dove si esibisce tra Madrid, Valencia e Barcellona. Alla fine del 2009 si iscrive alla Scuola Popolare di Musica di Testaccio dove studia chitarra Jazz con il maestro Roberto Nicoletti, frequenta i seminari di Anita Wardell e diversi laboratori di musica d'insieme (Roberto Altamura, Antonello Sorrentino, Paolo Cintio) come cantante. Col "Joe Henderson project" partecipa alla VIII edizione del “Garbatella Jazz Festival”. Attualmente frequenta il corso di laurea in canto jazz al conservatorio di Musica di Santa Cecilia di Roma con grandissimi Maestri come Maria Pia de Vito, Roberto Gatto, Paolo Damiani. Sempre al Conservatorio di Santa Cecilia continua suoi studi di chitarra jazz con il M° Antonio Iasevoli.

Roberto Martina - chitarra
Tiene il suo primo concerto dal vivo il 28 marzo del 1987 a Venezia. Inizia nel 1988 lo studio della chitarra moderna con Carlo Marossi (Accademia di Musica Moderna, Milano). Nel gennaio 1990 prende parte casualmente a una Jam presso il Westin Stamford Hotel di Singapore, suona Take Five e un altro brano di cui ha perso memoria; ha l’occasione di fotocopiare il suo primo Real Book. Dopo qualche anno di studi abbandona Milano per Roma e ripone, previa accurata lucidatura, la sua 335 nel fodero dedicandosi ad altro. Riprende lo strumento in mano nel 2009 iscrivendosi alla Scuola Popolare di Musica di Testaccio e seguendo i corsi dei maestri Altamura, Cintio, Nicoletti e Sorrentino e forma il quartetto “Oliverio Lab Quartet” con cui si esibisce 7 volte (Baffo della Gioconda, Theatre Cafè, Coffee Pot, Piccolo Re di Roma, Cantina Jazz) dal dicembre 2010 al maggio 2011. Con la Scuola Popolare di Musica di Testaccio suona da Bibli e alla Festa cittadina della Federazione della Sinistra. A luglio del 2011, seduto a un bar dello statuario, fonda la Watermelonband. Attualmente è anche il chitarrista del “Joe Henderson Project” con il quale ha partecipato a due edizioni del “Garbatella Jazz Festival”.

Mauro Salvatore - batteria
Inizia a suonare all’ età di 13 anni con un gruppo di musica leggera del paese di origine, Melfi in provincia di Potenza (Basilicata) denominato “ANTARES” con il quale vince diversi concorsi di giovani esordienti, che si tenevano a quei tempi al fine di valorizzare i talenti locali. Attratto dalla musicalità, dal talento e dalla grande passione del M.tro Gino Capobianco, autentico, famoso e tuttora molto richiesto musicista locale, si avvicina allo strumento con l’ entusiasmo che in quegl’ anni c’ era. Trasferitosi a Roma alla fine degli anni “70 inizia ad approfondire gli studi della batteria poiché inserito con gruppi che suonavano rock progressive. In una di queste serate viene notato dal gruppo di “GIGI PROIETTI” con il quale inizia una strepitosa collaborazione ove oltre che educato ad una maggiore professionalità apprende ed impara ad amare il JAZZ. Infatti con Lello ARZILLI, Franco CORVACHE, autentici jazzisti di valore, inizia una tournee durata 3 anni. Successivamente rimanendo nell’ ambito teatrale, prosegue con Fiorenzo FIORENTINI, con il quale continua a collaborare con valentissimi musicisti. Tutte queste esperienze dovevano essere supportate da un ulteriori approfondimenti di Tecnica dello strumento e musicali, infatti inizia gli studi con vari maestri: Roberto Gatto, Enzo Restuccia, Roberto Zappulla, Gegè Munari. Notato dai responsabili del locale di Jazz Romano: Mississipi viene ingaggiato come batterista fisso insieme a Luigi Toth e Cinzia Gizzi, e proprio in questo locale ha l’ opportunità di suonare con grandi musicisti di fama internazionale: Massimo Urbani, Gianni Sanjust, Massimo Morioni. Nel percorso di approfondimento musicale dimostra la propria duttilità passando dal genere dixieland, ad un genere più moderno infatti insieme con il compianto e grande amico ALESSANDRO ARZILLI, e Luca Cola, fonda un Trio che spaziava dal Bop fino a Coltrane, Hancock, De Johnette, Metheny.
Nel “85 fonda la DAILA PERCUSSION, grazie alla quale ha la possibilità di collaborare con Steve Gadd, Vinnie Colaiuta, Horacio Hernandez ed altri grandissimi dai quali apprende tecnica ed aspetti più profondi della musica. Nel frattempo gli impegni di lavoro si intensificano: infatti collabora con I Baraonna , Sergio Caputo, ed altri famosi musicisti con importanti apparizioni Televisive.
L’ amore per il Jazz diventa un pensiero fisso , infatti inizia a suonare con Giovanna Marinuzzi, con la quale incide un disco “ Jazz in Italy” Con Maurizio Orefice, con il quale incide una Fortunata raccolta di Brani, con Andrea Sartini con il quale incide Back in Jazz, Achille Tortrici Con il quale incide brani di musica leggera per la etichetta “4”, Piero Montanari con il quale incide brani di musica da Film e varie sigle televisive. L’ esperienza più esaltante che tuttora continua con grandissimi risultati e soddisfazioni: “ Barraco Vicari, Salvatore” tra i primi a Roma a portare il Trio Organo Chitarra , Batteria. L’ ispirazione e orientata al Jazz moderno , infatti il gruppo guidato e ispirato dalle armonie e dalla conoscenza e dal talento Nunzio Barraco trova nella sua ragion d’ essere in un continuo aggiornamento e miglioramento, ove l’ aspetto culturale ed armonico emerge e che dà continua linfa al gruppo. Dagli anni “90 inizia un nuovo capitolo con l’ esperienza Brasiliana infatti grazie a Jim Porto per sette anni suona ed approfondisce questo meraviglioso genere, che prevede influenze oltre che della musica di origine anche Jazzistiche e della Fusion, Infatti questo gruppo dà consente di poter fare tournee anche all’ estero oltre che in tutta Italia, di recente ha partecipato alla trasmissione “BRASIL” di Max De Tomasi ed all trasmissione su Tele Universo ove con il conduttore Tommaso Polidoro ha presentato alcuni dei brani famosi del suo repertorio. Sempre in questo ambito collabora con Alfredo Paixao, con il quale incide un CD, con Irio De Paula, Elsa Soares ed altri portandolo a suonare con altri grandi musicisti della scena Romana con i quali tuttora collabora: Ze Augusto, Ze Galia , Alvino. Ha collaborato con il gruppo Italiano di musica Brasiliana: Esta Legal” con il quale ha inciso un CD. Collabora con il gruppo di Lorena Proietti , bravissima cantante Romana, con il quale esegue brani standard Jazz, brani italiani rivisitati in chiave Jazzistica e brani sudamericani In questo gruppo vi suonano Andrea Sartini,Maurizio Orefice, Francesco Bertipaglia e Ermanno Dodaro (notissimo contrabassista), Nunzio Barraco, Francesco Poeti, Vicari, Tomei, con Guest Star del compianto Karl Potter, con il quale ha suonato in vari locali e rassegne. Ha collaborato infine con il gruppo di Beverly Lewiss con Antonello Vannucchi, Riccardo Biseo, . Attualmente frequenta il conservatorio di Santa Cecilia a Roma ed è nell’ organico del gruppo WatermelonBand ove suona in vari locali romani e rassegne nazionali.



DALLE 22.30

C-TRE
VIA CAMPOBASSO 10 PIGNETO

Veniteci a trovare
il 11 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: