Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Quattro band per il Capodanno di Modena

Modena MO, Italia
Google+

Controtempo, Vanamusae, Fragil Vida e Babel per il Capodanno 2013 a Modena: sono loro i protagonisti del Capodanno di Modena il 31 dicembre 2012 alle 22 in piazza Grande prima di Roy Paci.

I “Controtempo” sono un gruppo di rock italiano, fondato nel 2004 da Marco Spaggiari, attuale cantante, chitarrista e autore dei pezzi, a cui negli anni si affiancano Luca Benazzi (batteria), Patrizio Pastorelli (basso e cori), Elvis Nascetti (chitarra solista) ed Andrea Pozzetti (tastiera).

La band affonda le radici della sua identità musicale nel cuore della pianura padana, trovando la sua espressione artistica nel rock italiano di targa emiliana, dove il sound del gruppo si incontra con le linee melodiche della canzone italiana e con testi che nascono dalla vita di ogni giorno.

I “Vanamusae” si formano nel 2007 con l’ambizione di creare brani inediti in cui far confluire esperienze musicali e letterarie. Selezionati a numerosi concorsi per emergenti riescono ad esibirsi in importanti club e circoli della regione. Rientrano tra i gruppi del progetto “Sonda” del Centro Musica di Modena, e tra i finalisti del “Premio Daolio 2012”. La loro musica alterna momenti di rock duro a digressioni più pacate, con sottofondo di testi spesso recitati o urlati, a testimonianza dell'urgenza espressiva che li contraddistingue. Sono Matteo Gozzi (voce) Lorenzo Lugli e Stefano Crotti (chitarre) Oussama Mansour (batteria) Nicolò Monti (basso).

I “Fragil Vida” sono sette musicanti accomunati dalla passione per la musica, il teatro e tutto ciò che è arte. Definiscono il crocevia di stili che caratterizza i loro spettacoli come un “rock cantautorato (ma non eccessivamente rock), condito di jazz, pop, bossanova, taranta, e cos’altro ancora…, tutto rigorosamente di testa propria”. Insieme danno vita a un piccolo sogno, l’unione della musica con il teatro, un intreccio di voci che giocano tra loro, recitano e cantano. Con l’uscita del loro quinto lavoro “Giorni sospesi”, i “Fragil Vida”, dopo aver cantato i mondi dell’allegra gioventù e dell’amore profondo, si soffermano sul beneficio del dubbio.

Il quarto gruppo che si esibisce prima di Roy Paci sono i “Babel”, progetto di etnomusic elettronica nato nel 2010 tra Modena e Correggio. Sei musicisti da India, Balcani e Italia mescolano suoni tradizionali e beat elettronici, tra oud e violino, rap e loop, Bollywood e pianura padana. È uno spaccato di società multietnica, che indossa il sari e cammina su groove metropolitani.

Un Capodanno multietnico, ritmico, vibrante e pieno di energia quello che vi attende in piazza a Modena per iniziare il 2013 con la carica giusta!

Veniteci a trovare
dal 31 dicembre 2012 al 1 gennaio 2013

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: