Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Concerto per la Presidenza italiana dell'UE - Alexandru Tomescu/Gian Luigi Zampieri

Ateneul Roman Str. Benjamin Franklin nr. 1-3, Sector 1, Bucarest, Romania
Google+

Mercoledì 2 luglio 2014
Giovedì 3 luglio 2014
Ateneul Roman
Strada Benjamin Franklin 1-3, Bucarest (Romania)

Concerto straordinario per la Presidenza italiana dell'Unione Europea

Orchestra Filarmonica "George Enescu" di Bucarest
Alexandru Tomescu, violino
Gian Luigi Zampieri, direttore

programma

Niccolò Paganini - Concerto n°2 in si min. op.7 "La Campanella" per Violino e Orchestra
(riorchestrazione a cura di Gian Luigi Zampieri)

Ottorino Respighi - "I Pini di Roma", poema sinfonico


Alexandru Tomescu
www.alexandrutomescu.com/
http://ro.wikipedia.org/wiki/Alexandru_Tomescu

Gian Luigi Zampieri
Discendente della scuola direttoriale italiana, è stato l'ultimo allievo del grande maestro FRANCO FERRARA, al quale deve la propria formazione morale ed artistica.
Sotto la Sua guida Gian Luigi Zampieri ha iniziato lo studio della Musica, nel 1978, all'età di 13 anni.
Nato a Roma nel 1965, ha perfezionato gli studi con Francesco De Masi, Carlo Maria Giulini, Gennadi Rozhdestvensky e Leonard Bernstein, frequentando i corsi dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia e dell'Accademia Musicale Chigiana di Siena dove, nel 1988, è stato insignito del Diploma d'Onore in Direzione d'Orchestra.
Nel 1980, all'età di a 15 anni, è stato nominato Organista titolare della Basilica di S.Maria in Trastevere a Roma, dove è rimasto in attività per venti anni.
Come Direttore d'Orchestra ha vinto la 5° edizione (1997) del Concorso Internazionale "A.Pedrotti" ed è stato premiato al Concorso Internazionale "C.Zecchi" (1989).
Si è esibito con prestigiose Orchestre, tra le quali: Orchestra Sinfonica della Radio di Mosca (Russia), Orchestra Filarmonica Enescu di Bucarest (Romania), Haifa Symphony Orchestra (Israele), Orquesta de Euskadi (Paesi Baschi Spagna), Orchestra da Camera di Radio Romania, Teatro San Carlo di Napoli, Orchestra di Padova, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra Internazionale d'Italia, Orchestra Regionale del Lazio, Orchestra Sinfonica Abruzzese, Orchestra Sinfonica di Sanremo, I Filarmonici di Verona, Roma Sinfonietta, Orquestra Sinfônica de Ribeirão Preto, Orquestra Sinfônica do Theatro da Paz de Belém, Orquestra Jovem Vale Música (Belém - Pará - Brasil), Opera di Tirana (Albania), Orchestra Haydn di Bolzano, Arena di Verona, Teatro dell´Opera di Roma, Orchestra J-Futura di Trento.
Ha accompagnato numerosi solisti di rilievo come: Peter Soave, Arnaldo De Felice, Stefano Zanchetta, Francesco Manara, Massimo Quarta, Andrea Bacchetti, Francesco Pepicelli, Enrico Dindo, Ricardo Gallèn, Duo Melis, Massimo Quarta, Florin Ionescu-Galati, Stan Zanfirescu, Vincenzo Bolognese, Nello Salza, Peter Sadlo, Ricardo Gallèn, Alessandro Safina oltre a Shirley Verrett, Pietro Ballo, Peter-Lukas Graf, Mariana Sirbu, Rocco Filippini, Daniela Mazzucato, Mario Ancillotti, Carla Fracci, Antonio Salvatore, Massimo Mercelli etc.
E' stato assistente di Gennadi Rozhdestvensky alla London Symphony, alla BBC Symphony e ai corsi dell'Accademia Chigiana.
E' stato anche assistente di Lorin Maazel per la produzione 2007 del Requiem di Verdi con la Symphonica Toscanini di Parma.
Dalla metà degli anni '80 si dedica alla divulgazione dell'opera di Astor Piazzolla per la quale è considerato dalla critica come uno dei maggiori esperti in campo internazionale.
Cura la valorizzazione del repertorio italiano del XX sec. (Respighi, Pizzetti, Malipiero, Rota, Ghedini, Ferrara) ed è attivo anche come compositore.
Ha eseguito per Radio Romania la propria composizione "Non nobis Domine", Ritratto di Jacques de Molay in occasione del 700° anniversario del processo contro l'Ordine dei Cavalieri Templari.
Ha curato e condotto trasmissioni per Radio Vaticana.
Ha diretto concerti registrati dalla RAI, da Radio Vaticana, TV Spagnola, Thati TV Brasil, TV Cultura Pará Brasil, Radio Russia, Radio Romania, Unione delle Radio Europee di Ginevra.
In Italia è professore titolare di Esercitazioni Orchestrali nei Conservatori di Stato dal 1986.
Organista alla Corte dei Borbone Reali delle Due Sicilie dal 1996 è Cavaliere di Merito dell'Ordine Costantiniano di San Giorgio.
Ha tenuto conferenze e seminari sulla tecnica strumentale, le forme musicali e sul tema "La Sinfonia Juppiter .'. Mozart costruttore tra il Giusto e il Perfetto".
Ha curato articoli su cristianesimo gnostico, templaristica e geometria sacra.
Studioso e profondo cultore di Simbolismo e Tradizione Ermetica ne osserva i principî simbologici e le loro applicazioni in Musica ed in altre forme d'Arte.
Attivo in Brasile, nel 2012 è stato direttore artistico e stabile dell'Orquestra Sinfônica de Ribeirão Preto (São Paulo) e guest conductor dell'Orquestra Sinfônica do Theatro da Paz a Belém (Pará).

Veniteci a trovare
il 2 luglio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: