Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

APERITIVO POPOLARE + PROIEZIONE di "TERRAFERMA" di Emanuele Crialese //

Circolo Pink Via Scrimiari 7, Verona VR, Italia
Google+

Venerdì 11 Aprile
Circolo Pink, via Scrimiari 7 - VERONETTA
h. 18.30 Aperitivo Popolare
h. 20.30 Proiezione di "Terraferma" (2011)

Se di certo non è un cineasta prolifico, Emanuele Crialese (tre soli film, nell’ultimo decennio), altrettanto sicuramente egli è un autore: ha un mondo proprio, temi ricorrenti (il passaggio dall’antico al nuovo, l’epica degli emigranti intrecciata a storie familiari, il sud visto come un “paesaggio con rovine” privo di precise coordinate geografiche), persino riconoscibili vezzi (si vedano, ad esempio, le riprese subacquee, che in “Respiro” erano metafora di un anelito alla libertà, qui espressione di un allegria forzosa a contrasto con il dramma di chi nulla ha). Tra quelli emersi negli anni zero, il cineasta d’origine siciliana - ma nato a Roma - è forse il più talentuoso e colto: i suoi numi tutelari - su tutti Rossellini e Visconti - s’affacciano anche qui, dentro la cifra d’un neorealismo magico in cui la commozione (l’approdo sulla battigia dei migranti sfiniti, la solidarietà che infine lega Giulietta e Sara) s’alterna a pagine assai aspre (il respingimento in mare, avvolto di tenebra, di alcuni “dannati della terra” da parte di uno spaventato Filippo). Accurato nella messa in scena e nel disegno delle psicologie (grandi prove degli attori, in testa la Finocchiaro), “Terraferma” è pure opera politica nel senso migliore del termine: la protervia del potere verso gli umili vi si staglia con un nitore che non abbisogna di sottolineature, almeno quanto la certezza che solo unendosi essi potranno ipotizzare un domani più dignitoso e giusto.

Qui il trailer >>> http://www.youtube.com/watch?v=jrDUiCO6HSU

Veniteci a trovare
il 11 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: