Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

"RIFIUTI ZERO"

Arenile di Bagnoli Via Coroglio 14b, Napoli, Italia
Google+

L'evento è promosso da Assobalneari Campania , Napoli In Movimento Agenda 21 per Carditello e i Regi Lagni, Coordinamento Comitati Terra dei Fuochi.

Patrocinato da A.s.o.i.m. Legambiente Campania, TD srl e SRI srl.

Introduce e modera la giornalista Eleonora Puntillo.
Intervengono

Antonio Cecoro
Presidente Assobalneari Campania

Armando Coppola
Presidente della IV Municipalità

Giorgio De Francesco
Presidente della X Municipalità

Stefano Di Foggia
Portavoce del Coordinamento Comitati Terra dei Fuochi

Pierluigi Ravellino
Responsabile SRI

Don Maurizio Patriciello
Parroco di Caivano

Luigi Roma
Avvocato - Consulente Assobalneari Campania

Stefano Tonziello
Rappresentante Agenda 21 per Carditello e Regi Lagni

PROGETTO G.A.R.D.A.
E’ arrivato sulla prima pagina del Corriere della Sera e poi sugli schermi televisivi con la trasmissione pomeridiana di Rai 1 “L’Italia in diretta” il sistema di gestione autonoma di raccolta e riciclaggio rifiuti, attuato in uno stabilimento balneare di Castel Volturno. Un sistema integrato che il Comune di Castel Volturno non vuole assolutamente accettare, nonostante sia prescritto da una legge dello Stato (questo è stato denunciato sulla stampa e in tv).
Il Presidente regionale dell’Assobalneari, l’architetto Antonio Cecoro (gestore del Lido delle Sirene, antesignano sperimentatore della differenziata quasi totale), ha infatti proposto a tutti gli associati il Progetto denominato G.A.R.D.A. (acronimo di Gestione Autonoma della Raccolta Differenziata e degli Assimilabili), di cui è autore il professore Stefano Tonziello.

Il sistema integrato proposto dal progetto consente di ridurre al minimo la quantità di rifiuti da smaltire in discarica, riducendo così ogni rischio d’inquinamento, di risparmiare sulla T.A.R.S.U. di ottimizzare i costi del servizio mediante valorizzazione dei materiali e di diffondere la cultura ecologica fra gli utenti con relativa tutela e riqualificazione del territorio.

Grazie a questo sistema integrato di raccolta, riciclaggio e smaltimento, il Lido delle Sirene è riuscito a riciclare il 98% dei propri rifiuti e a ricavare ben 80 euro dalla “vendita” dei rifiuti. L’azienda S.R.I. con sede e impianti a Gricignano, a sua volta ha coperto le spese e ha realizzato utili, riciclando la carta per le cartiere, il vetro per le vetrerie, i materiali ferrosi per una industria di Brescia, la plastica per una industria napoletana che produce oggetti e pile.

Il progetto G.A.R.D.A. può essere un valido sistema per trasformare i rifiuti in una preziosa risorsa, il 15 aprile sarà l'occasione per spiegare alle imprese campane e ai cittadini come ciò sia possibile.

Veniteci a trovare
il 15 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: