Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

XXXVII Convivium - Conversazione con Amedeo di Sora - Il Teatro dell'Appeso o il Teatro come vita

Best Western Hotel Fiuggi Terme Via Prenestina Sud, 9, Fiuggi FR, Italia
Google+

“La Compagnia Teatro dell’Appeso o il Teatro come Vita”

Amedeo di Sora ripercorrerà le tappe dell’avventura ultratrentennale della “Compagnia Teatro dell’Appeso”, da lui stesso fondata e diretta, documentata nel volume “Il Teatro dell’Appeso: storia, documenti, testimonianze”. Nel delineare i diversi itinerari artistico-culturali e pedagogici che il Teatro dell’Appeso ha attraversato nel corso della sua attività, Amedeo di Sora interpreterà alcuni brani tratti dai suoi numerosi e apprezzati spettacoli variamente allestiti in teatri e spazi artistici, nonché in luoghi “altri” (scuole, fabbriche, centri sociali, strutture socio-sanitarie, case circondariali).
Il teatro di Amedeo, riccamente intessuto di riferimenti poetici, artistici e antropologici, ha inteso costituire un esempio di “utopia concreta”, tesa ad affermare una concezione di teatro come scelta di vita.

_______________________

AMEDEO DI SORA, nato a Frosinone nel 1953, è ordinario di Italiano e
Latino presso il Liceo Scientifico Statale “F. Severi” di Frosinone. Ha insegnato Storia del Teatro presso l'Università Popolare di Frosinone e collabora con Accademie di Belle Arti, Conservatori ed Università.
Autore, regista, attore e vocalista, è direttore artistico della Compagnia Teatro dell'Appeso da lui fondata nel 1980, con la quale ha interpretato e diretto numerosi spettacoli e partecipato a vari festival e rassegne teatrali di carattere nazionale ed internazionale, organizzando e dirigendo, altresì, rilevanti manifestazioni culturali e spettacolari nel territorio provinciale e regionale. E’ stato direttore della Scuola di Teatro “Città di Frosinone” (1992-1994) e direttore artistico di diverse stagioni teatrali del Comune di Frosinone.
Ha diretto e interpretato tre cortometraggi in video selezionati e proiettati all'interno di prestigiose rassegne nazionali.
Studioso e ricercatore nel campo della vocalità e della verbalità, da oltre vent'anni svolge una costante opera di formazione attoriale presso strutture pubbliche (Istituti scolastici primari e secondari, Accademie, Università) e private (associazioni culturali e scuole di recitazione).
Ha collaborato spesso, in qualità di voce recitante, con importanti compositori e musicisti, tra i quali: Goffredo Petrassi, Egisto Macchi, Ennio Morricone, Claudio Ambrosini, Antonio Poce, Francesco Marino.
La sua attività artistico-culturale è stata oggetto di tesi di laurea presso la facoltà di Lettere dell'Università “La Sapienza” di Roma nel 2003.
Poeta, narratore e saggista, è presente in numerose antologie di poesia contemporanea. E' autore di diverse pubblicazioni, di cui si ricordano alcune delle più recenti: “Gli Straccioni di Annibal Caro: un esempio di commedia manierista” (saggio, Dismisuratesti, Frosinone, 1990); “Dis/amori” (poesie, Laboratorio delle Arti, Milano, 1992); “Nuovi labirinti di letteratura e di teatro” (in collaborazione con A. Cardamone. Saggi critici, Dismisuratesti, Frosinone, 1994); “Fuochi fatui” (racconti e poesie, Cultura Duemila, Ragusa, 1994); “Marosi” (poesie, Dismisuratesti, Frosinone, 1998); “Paese d'Anima” (atto poetico da e su Tristan Corbière in collaborazione con A. Cardamone. Dismisuratesti, Frosinone, 1998); “Poezi Poesie” (poesie scelte e tradotte in lingua albanese da Gezim Hajdari, Dritero, Tirana, 2001); “I luoghi e l'anima” (poesie, Polis Poiesis, Alatri, 2003); “Alle sorgenti del Socialismo” (saggi, Polis Poiesis, Frosinone, 2007), Il Teatro dell’Appeso (storia, documenti, testimonianze, Compagnia Teatro dell’Appeso, Frosinone, 2010).
E’ stato per molti anni redattore della Rivista “Dismisura” e coordinatore della collana editoriale “Dismisuratesti”. Attualmente è redattore della rivista “Il piede e l’ombra” (Pellegrini Editore) diretta da Alfonso Cardamone.
Ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti, tra i quali: 1° Premio Concorso Letterario Internazionale “F. D. Guerrazzi” - Livorno (1987); Premio Cinema Teatro Tv “La Ciociara” (2000); 1° Premio Letterario – Cervaro (2002); Premio Città di Fiuggi (2003).
Nel 2005 è stato insignito dell’Onorificenza di Cavaliere “Al Merito della Repubblica Italiana”.
Ha ricoperto la carica di Assessore alla Cultura del Comune di Frosinone dal 1998 al 2007.

Veniteci a trovare
il 26 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: