Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

ASSEMBLEA STUDENTESCA D'ATENEO IL 10 APRILE!!

Polo Carmignani - Università di Pisa Pisa PI, Italia
Google+

UNI-TRUFFA: SPARISCONO I CORSI E LE RESIDENZE RESTANO CHIUSE.
I rankings non bastano. Sulla base delle classifiche internazionali Unipi viene spacciata come ottimo investimento in formazione; ma per chi vive le aule universitarie, le mense, le case dello studente la realtà è ben diversa.

Nei vari dipartimenti assistiamo alla totale dequalificazione della DIDATTICA e nelle ultime settimane in ogni dipartimento si procede a una impietosa riorganizzazione degli ordinamenti didattici post-riforma che porterà alla chiusura della maggior parte delle lauree magistrali (particolarmente calda la situazione nei dipartimenti di filologia, scienze politiche, economia e giurisprudenza). Quotidianamente abbiamo a che fare con corsi inadatti, aule strapiene, taglio degli appelli, corsi che tacciono.

L'aggravamento delle condizioni economiche del Paese ha prodotto l'aumento degli idonei non beneficiari e per la prima volta ci saranno idonei non avranno l'alloggio entro l'anno. Sono 1500 i beneficiari che attendono la casa dello studente e sono costretti a prendere una stanza in affitto a 300€ al mese ricevendo un contributo affitto di circa 100€ mensili.

Il DSU e L'università non mostrano la volontà di APRIRE GLI IMMOBILI che potrebbero adibire ad alloggi studenteschi (via da Buti, Fossabanda, Paradisa). Tuttavia preferiscono svendere il patrimonio immobiliare pubblico. Il mercato privato degli affitti se ne avvantaggia e l'emergenza abitativa studentesca cresce.

Forti delle mobilitazioni dell'autunno che hanno posto il problema della mancanza delle residenze indicando lo scandalo dell'albergo comunale vuoto e in vendita di Santa Croce in Fossabanda;
forti delle pratiche di riappropriazione praticate come studenti e studentesse che occupando Palazzo Feroci adibendolo a studentato autogestito hanno impedito la svendita di un immobile pubblico di proprietà dell'ateneo;
consapevoli che è possibile utilizzare il patrimonio pubblico esistente per i nostri bisogni contro l'emergenza abitativa studentesca perché esistono, sebbene paralizzati da interessi di parte, gli spazi istituzionali di intesa e armonizzazione tra enti come la Conferenza Università e Territorio

Sentiamo il bisogno di organizzarci contro questa università che sempre più ci toglie risorse e assolutamente non è capace di garantirci un futuro. Dove andranno a finire le nostre spese in formazione, i nostri sacrifici, il nostro impegno?

Non siamo disposti a subire questa truffa, facciamo scoppiare la bolla!

Per parlare di tutto questo e organizzarci lanciamo troviamoci in
assemblea d'ateneo il 10 aprile alle 10 al polo Carmignani
con sospensione della didattica!

Veniteci a trovare
il 10 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: