Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

A Oropa si inaugura il Museo della montagna

via santuario d'oropa, Oropa BI, Italia
Google+

A Oropa si inaugura il Museo della montagna con la mostra "Un diverso immaginario Monte KUN 1913 - 1988". L'impresa di Mario Piacenza, primo italiano e terzo della storia dell’alpinismo, a scalare un quota 7.000.

Il 19 aprile, alle 17,00, al Santuario di Oropa verrà inaugurato il Museo della Montagna, uno spazio che sarà dedicato agli alpinisti biellesi e alle loro imprese, sia passate che future, al fine di raccogliere e conservare sul territorio tutto l’inestimabile materiale in grado di documentare quelle che possono essere definite delle vere e proprie avventure. Il Biellese annovera infatti numerosi personaggi di primo piano in questa disciplina, che la maggior parte delle volte non è solo sportiva ma anche umana e di ricerca scientifica, a cominciare da Quintino Sella, fondatore del Club Alpino Italiano.

Il nuovo spazio museale verrà inaugurato con la mostra Un diverso immaginario Monte KUN 1913-1988. “Il primo 7.000 scalato da un italiano, Mario Piacenza, e il terzo della storia dell’alpinismo”, il racconto della spedizione di Mario Piacenza che nel 1913 scalò in prima assoluta il Monte Kun (m 7.070) nell’Himalaya Kashmiriano, riportando uno straordinario successo alpinistico per l’epoca, ma fu anche l’occasione per studi etnografici, fisiologici e geografici.

L’avventura di Piacenza fu ripercorsa, nel 1988, da Enrico Rosso che nel suo viaggio esplorativo cercò di toccare tutte le tappe visitate dal suo predecessore e riuscì addirittura a ritrovare ciò che restava della bandiera lasciata 75 anni prima.

L’allestimento della mostra comprende: - le copie delle foto originali ed antiche che fanno parte del patrimonio conservato dall’archivio della Fondazione Sella di Biella, la cui collaborazione è stata preziosissima; - il filmato che documenta la spedizione di Enrico Rosso; - una dettagliata ricostruzione del campo base; - materiale informativo vario che documenta le due spedizioni. Gli organizzatori dell’evento sono la F.lli Piacenza Cashmere, la Fondazione Fila Museum, il Comune e la Pro Loco di Pollone.

Enrico Rosso, alpinista contemporaneo che va ad arricchire la storia dell’alpinismo italiano, a cui il Biellese ha fornito grandi protagonisti, renderà onore al grande esploratore Mario Piacenza. La mostra sarà aperta fino a dicembre e avrà i seguenti orari: dal giovedì alla domenica dalle 10 alle 18.

Veniteci a trovare
dal 19 aprile al 31 dicembre 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: