Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

A teatro, in scena Parole

Roma
Google+

Sarà in scena al Teatro dei Conciatori dal 12 al 17 marzo 2013, PAROLE - Ovvero The Suspension Of Disbelief di Paolo Civati, con Valentina Fois, Paola Michelini, Assunta Nugnes, Fabio Pappacena, Giacomo Mezzani.

Il dottor B, psicologo comportamentale, sottopone al pubblico una serie di questioni nate dal rapporto con i suoi pazienti, domande che spesso pretendono una risposta e una soluzione: cosa non va in me? Perché mi sento bene se distruggo qualcun altro? Come farsi amare? E' giusto forzarsi ad amare pur di non restare soli?Perché gli altri fanno paura?

Il dottore ci espone i suoi ragionamenti in merito attraverso la visione di un racconto, “Un'Altra Vita”, un intreccio narrativo di sua invenzione che comprime una summa di psicosi nelle vite di quattro personaggi tipo messi a confronto all'interno di una qualsiasi esistenza ordinaria.

“Un'altra vita” è la storia di Rhonda, Kevin, Leyla e Rolf: Rhonda vuole avere dei figli ad ogni costo, anche se non può più averne, Kevin è impotente eppure si costringe ad amare le donne senza affrontare il proprio dramma, Leyla è disposta ad essere umiliata e ad umiliare pur di venire accettata da qualcuno e Rolf è un cinico sociopatico ripiegato in una violenta forma di sex addiction. Causa profonda che determina lo sviluppo della trama é la loro solitudine interiore; solitudine interiore perché, i nostri “Eroi”, non amandosi e non accettandosi, alimentano unicamente la loro bassa autostima. Quest’ultima in un circolo vizioso li porta, inconsapevolmente o meno, a tenersi lontani dalle relazioni autentiche, a temerle, a non cercarle veramente, catalizzando unicamente rapporti forzati.

Se solo “ritrovassero” loro stessi, “troverebbero” gli altri.

La vicenda narrata si svolge in un America di fantasia, frutto di un immaginario europeo tradotto dai film e dalle situazioni stereotipe che ne derivano, per creare nello spettatore quel sentimento di distanza e ambiguità necessario ad affrontare i piccoli momenti di ordinaria follia “all'occidentale”. Se di Rhonda, Kevin, Leyla e Rolf non conoscessimo i pensieri che muovono il loro agire non sembrerebbero tanto diversi da Noi.

“PAROLE” mette in scena il dramma delle giuste parole che le persone scelgono per cercare di rendersi felici.

E se la felicità non esistesse ma, invece, esistesse soltanto la Vita ?

 

Teatro dei Conciatori

Via dei Conciatori 5  00154 Roma  

Per prenotazioni: tel 0645448982 – 0645470031

Costo biglietti: intero 15 euro, ridotto 12 euro; tessera associativa 2 euro.

Orario spettacoli: dal martedì, mercoledì venerdì e sabato ore 21,00 – domenica  e giovedì ore 18,00.

<

Veniteci a trovare
dal 12 al 17 marzo 2013

Località

Roma è la capitale della Repubblica Italiana, nonché capoluogo della provincia di Roma e della regione Lazio; in virtù del suo status di capitale, amministrativamente è un comune speciale. Per antonomasia, è definita l'Urbe e Città eterna.

Con 2 641 930 abitanti è il comune più popoloso d'Italia, mentre con 1.285 km² è il comune più esteso d'Italia e tra le maggiori capitali europee per ampiezza del territorio.

Fondata secondo la tradizione il 21 aprile 753 a.C., nel corso dei suoi tre millenni di storia è stata la prima grande metropoli dell'umanità, cuore di una delle più importanti civiltà antiche, che influenzò la società, la cultura, la lingua, la letteratura, l'arte, l'architettura, la filosofia, la religione, il diritto e i costumi dei secoli successivi. Luogo di origine della lingua latina, fu capitale dell'Impero romano, che estendeva il suo dominio su tutto il bacino del Mediterraneo e gran parte dell'Europa, dello Stato Pontificio, sottoposto al potere temporale dei papi, e del Regno d'Italia (dal 1871).

Nel mondo artistico occidentale vanta una situazione di eminenza che si sviluppa quasi ininterrottamente dal 200 a.C. al 1700 avanzato. Il suo centro storico delimitato dal perimetro delle mura aureliane, sovrapposizione di testimonianze di quasi tre millenni, è espressione del patrimonio storico, artistico e culturale del mondo occidentale europeo e, nel 1980, insieme alle proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e la basilica di San Paolo fuori le mura, è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

Roma, cuore della cristianità cattolica, è l'unica città al mondo a ospitare al proprio interno un intero Stato, l'enclave della Città del Vaticano: per tale motivo è spesso definita capitale di due Stati.

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: