Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Tra Culti e Riti

Cava di Ispica Ispica RG, Italia
Google+

Gli appuntamenti con Primavera al Parco continuano! Stavolta siete invitati a partecipare a un’escursione pomeridiana che si terrà Domenica 13 Aprile e vedrà come luoghi protagonisti Baravitalla, la Grotta dei santi, la chiesa di San Pancrati e di San Nicola e la Spezieria. La nostra guida archeologica ci spiegherà i culti, i misteri e i riti che si nascondono dietro questi luoghi tanto magici, quanto misteriosi e affascinanti, proprio perché ricchi di storia e che in qualche modo sono vicini a noi e al nostro modo di gestire la nostra vita quotidiana, più di quanto pensiamo.

-----

Cava d'Ispica è una lunga e profonda gola calcarea naturale, detta Cava, come altre in questa parte iblea della Sicilia, ma questa è la più interessante e suggestiva e, meritatamente, la più famosa. Si visita da nord. Si percorre la strada statale 115 Ispica-Modica, e raggiunta, dopo 11 km, la località Bettola del Capitano, svoltando a destra, dopo 5,5 km, ci si trova in contrada Baravitalla e da qui si apre la Cava.

In questa contrada, all’inizio, si possono osservare i resti di un villaggio a capanne e di una necropoli con tombe a forno di età preistorica. Vicino a queste, si trovano anche i ruderi della chiesa di San Pancrati (San Pancrazio) e, più sotto, è la grotta della Signora, con evidenti cupolette naturali. Dall'altra parte della Cava, vi è la grotta dei Santi (perché vi sono tracce di figure di santi alle pareti).

Sempre nella stessa zona, è presente l’ex mulino Cavallo d'Ispica (oggi luogo di ristoro) per informazioni e guida. Non lontano, importante reperto storico è quello della Larderia, un gruppo di catacombe del IV-V sec. d. C., così come la grotta di Santa Maria, e tre sepolcreti cristiani detti il camposanto. Sono presenti anche altre grotte in serie, con nomi vari, tra cui una si chiama 'a bizarria, o spezieria, cioè farmacia.
Nel Salnitro, sul poggio opposto, vi è un insieme affascinante di abitazioni, anche se non tutte integre. Da una piccola strada, che inizia dall'ex mulino, si può altresì raggiungere la chiesa di San Nicola, una grotta con gli affreschi meglio conservati della zona.

-----

L’appuntamento è alle ore 15.30 presso il parcheggio Baravitalla a Modica.
La quota di partecipazione è di 3€ per i soci Legambiente, e per tutti quelli che il giorno stesso vorranno tesserarsi per l’anno 2014, e di 5€ per i non soci.
La quota comprende anche il costo della guida archeologica.

Per tutti quelli che vorranno, sarà possibile fermarsi a cenare alla pizzeria La terrazza di Piera, poco distante dal luogo dell’escursione, in cui faremo tutti insieme un giro pizza al costo di 12€ a persona (escluso il costo dell’escursione).

Per prenotarsi e per info scrivete a:
legambientemodica@gmail.com
o telefonate a uno dei seguenti numeri:
t.: 3387944313
t.: 3356843981
t.: 3383667801

Importante specificare se si partecipa solo all’escursione o si desidera prendere parte anche al giro pizza.
Vi ricordo che la partecipazione su Facebook, non viene considerata come ufficiale. Chiamateci o scriveteci entro SABATO MATTINA per avere conferma della vostra prenotazione!

Vi aspettiamo!

Veniteci a trovare
il 13 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: