Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

IDOL LIPS in concert after show dj neibors(toy boys) @ LA LIMONAIA FUCECCHIO (FI)

La Limonaia,Fucecchio. Fucecchio FI, Italia
Google+

REVENGE EVENTS & LA LIMONAIA
PRERSENTANO
IDOL LIPS (punk77)
after show dj set by neibors (toy boys)
INGRESSO GRATUITO

IDOL LIPS
Gli Idol Lips si formano a Ceccano nel 2005, dopo un periodo di rodaggio in sala prove il gruppo inizia la sua esperienza live, proponendo uno spettacolo che si dimentica difficilmente: adrenalina pura. La formazione originale (attiva fino alla fine del 2008) prevedeva Tony Volume alla chitarra/voce, Mr. Adrian Valentine alla voce, Vale Blade alla chitarra, Dee Blade alla batteria e Paul Vegas al basso. Oltre ai palchi dei locali della provincia di Frosinone e della scena romana gli Idol Lips se ne vanno anche fuori, a diffondere in giro per l'Italia il verbo del punk rock. Il 2007 specialmente è un anno particolarmente ricco di concerti, di cui ne vanno segnalati almeno due tra i numerossissimi: la partecipazione al festival punk "Road to Ruins" di Roma, dove hanno diviso il palco con Cheetah Chrome (il chitarrista dei leggendari Dead Boys), Zeros e molti altri, e all' "Eastpack Etnika Rock" di Ceccano, dove hanno suonato insieme a OK Go, Strung Out, Senzabenza, Roy Paci ecc... Ma non si suona solo dal vivo: nel 2005 gli Idol Lips si chiudono in studio per realizzare il loro LP d'esordio (rigorosamente stampato solo su vinile): Too Much For The City, uscito per l'etichetta indipendente Bondage Records e prodotto da Alex Dissuader, leggenda vivente del punk italiano, leader dei romani Dissuaders e già con i Bloody Riot e con i Bingo. Oltre ad essere distribuito in Italia il disco è presente in molti cataloghi di etichette straniere, dalla statunitense Dead Beat Records, all'inglese Underground Medicine, nonché in Giappone, Australia, Olanda ecc... Il suono è quello della New York del 1977, quello delle band che altalenavano tra il palco del CBGB'S e del Max Kansas City, mettendo i puntini sulle "i" di una generazione perduta, dal cuore spezzato, malinconicamente perdente, ma perdente con stile, e che stile! Il disco riceve nel corso dell'anno numerose recensioni, in molte fanzine e riviste italiane e straniere, tutte positive, la più lusinghiera delle quali è apparsa sulle colonne di Rumore, firmata da Luca Frazzi, che definisce il disco degli Idol Lips il "miglior disco punk italiano degli ultimi tempi". Nel 2008 il disco è stato ristampato (questa volta su CD) dall'etichetta americana Zodiac Killer Records. Sempre nel 2008 gli Idol Lips sfornano il loro secondo disco, Love Hurts, questa volta un EP contente tre canzoni e pubblicato dall'etichetta inglese No Front Theeth records. Anche questo disco riceve molte recensioni e tutte positive (anche stavolta la più bella arriva dalle colonne di Rumore, a firma Manuel Graziani), ed ha avuto un'ottima distribuzione sia europea che statuniense. Il 2008 è anche l'anno del minitour londinese in cui gli Idol Lips (insieme al loro futuro bassista Luke Voltage), oltre al proprio show, fanno da backing band al rocker statunitense Rick Blaze per tre concerti memorabili benedetti dallo spirito di Johnny Thunders. Nel 2009 gli Idol Lips cambiano formazione: il basso passa definitivamente in mano a Luke Voltage, e Tony Volume (dopo l'abbandono di Mr. Valentine) diventa anche cantante della band. Nel 2010 gli Idol Lips, con la nuova formazione, tornano in studio per registrare la loro terza fatica discografica, l'album Scene Repulisti, che prevede una scaletta di 10 pezzi di rinnovato (ma sempre old school NY '77) punk rock!

http://www.harmonical.org/epk/idollips/
https://www.facebook.com/idollipsband?fref=ts

Veniteci a trovare
dal 18 al 19 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: