Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Frankenstein Junior ospite a teatro

Cicagna GE, Italia
Google+

Sabato 9 marzo 2013 alle ore 21.00 vi attende al teatro di Cicagna il capolavoro di Mel Brooks, Frankenstein Junior, esempio vincente del cinema da parodia, riproposto in chiave teatrale dalla Compagnia Teatrale Punto e a Capo di Chiavari con la regia di Gloria Dea.

Il film combina la classica trama della Shelley con una ambientazione moderna che mette in ridicolo a tal punto i toni drammatici tradizionali da diventare un film del tutto nuovo. Girato volutamente in bianco e nero, con un cast molto caro al regista, in cui spicca la strabiliante performance dell’inconfondibile Marty Feldman, un cammeo di Gene Hackman, oltre che la brillante interpretazione di Gene Wilder.

La trama la conoscono tutti. Il nipote Dottor Frederick Frankenstein, viene convocato, suo malgrado, per il testamento nel castello del nonno in Transilvania. Qui Frederick scopre il fatidico libro "Come lo feci", scritto dal nonno il Barone Victor von Frankenstein, con le istruzioni per ridare vita ai morti. Con l'aiuto della sua assistente Inga e di Igor, il gobbo, crea un mostro che, pur terrorizzando gli abitanti del luogo, in realtà non è cattivo e vuole solo essere amato.

Per un errore di Igor, alla creatura  viene impiantato un cervello anormale e la situazione sfugge al controllo di Frederick. Il mostro impaurito fugge  dal castello e dopo varie peripezie incontra un uomo che altri non è che Pinocchio ormai diventato adulto e felice, che grazie alla sua consapevolezza e ai suoi consigli insegna al mostro la meraviglia della bontà e dell'amore.

Il Dr. Frankenstein tenta l'ultimo esperimento: scambiare parte del suo cervello con il mostro per dare alla sua creatura delle capacità intellettive. L'esperimento si conclude e la storia termina con due felici storie d'amore.

La trasposizione teatrale di questo cult, curata dalla Compagnia Punto e a Capo con la regia di Gloria Dea, nota al pubblico ligure per i successi riportati con spettacoli come La Rivolta delle Fiabe e, più recentemente,Camici Sporchi,  vanta le suggestive scenografie e i costumi di Ugo Rocca: un mix di talento e creatività nel quale ha saputo fondere ambientazioni misteriose e grottesche con soluzioni tecniche, brillanti e di impatto.

Veniteci a trovare
il 9 marzo 2013

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: