Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Presentazione del libro “Violante Malatesta da Montefeltro. Magnifica signora di Cesena”

Biblioteca Malatestiana Piazza Bufalini 1, Cesena FC, Italia
Google+

In occasione della chiusura dell'Anno Malatestiano
presso l'Aula Magna della Nuova Malatestiana

Simonetta Bini, preside del Liceo Linguistico di Cesena
presenta

“Violante Malatesta da Montefeltro. Magnifica signora di Cesena”
di Francesca Baronio

oltre all'autrice intervengono
Maria Elena Baredi assessore ai servizi culturali di Cesena
Roberto Casalini editore del Ponte Vecchio

Il saggio ricostruisce la vita di Violante che fu sorellastra di Federico da Montefeltro e moglie di Domenico Malatesta Novello e che, assieme al marito, contribuì alla fondazione della Biblioteca Malatestiana, elevando in tal modo un inno alla cultura umanistica e rinascimentale che ancora oggi illumina con la sua presenza la città sul Savio e l’intera Romagna.
Nella sua densa introduzione Marino Mengozzi scrive: «Dobbiamo a Francesca Baronio tutto il nostro plauso per la bontà e la qualità del lavoro che ci sottopone, condotto con equilibrio intelligente e acribia matura, frutto indubitabile – come ella annota – di “passione” per la storia e di “affetto” per la sua città. I sei capitoli poggiano su fonti e documenti solidamente padroneggiati e imbandiscono esiti di sicuro affidamento, senza tacere del completo possesso della bibliografia di riferimento. Per un ritratto di Violante che riepiloga sì le acquisizioni prodotte dagli studi precedenti, ma che addiziona nuova lettura e originale interpretazione, frutto soltanto di passione e affetto: perché si ama soltanto ciò che si conosce e si conosce soltanto ciò che si ama. E forse il fatto che una donna abbia delineato un profilo femminile costituisce un sicuro valore aggiunto.
Per certo il libro toglie oggi, in via definitiva, il velo dell’oblio a una donna che dapprima – con l’opzione di unirsi a Novello – fu sua signora, in seguito – con la scelta di celarsi al mondo – fu di Dio».

Associazione Amici della Biblioteca Malatestiana, Biblioteca Malatestiana, Cesena di una volta

Veniteci a trovare
il 23 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: