Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Pasqua a San Fratello e ambienti umidi dei Nebrodi

Artemisia - turismo naturalistico e culturale via Serradifalco,119, Palermo, Italia
Google+

18-20 aprile 2014
Pasqua a San Fratello e ambienti umidi dei Nebrodi

San Fratello è un piccolo centro fondato da una colonia lombarda che conserva tracce di un dialetto gallo-italico di difficile comprensione. Il nome deriva dai tre santi fratelli, Alfio, Cirino e Filadelfio. Il territorio di San Fratello è caratterizzato dai boschi, è una delle aree più boscose di Sicilia e non è difficile incontrare il noto cavallo sanfratellano, razza equina autoctona, che costituisce parte del patrimonio storico-culturale del paese di San Fratello, un forte e muscoloso cavallo che secondo alcuni discenderebbe da una antica razza di epoca greca mentre altri ne fanno risalire l'origine ai Normanni, all'inizio del sec. XI.
La Sfilata dei Giudei ovvero “abballu di li giudei” è un evento folkloristico-religioso che caratterizza la settimana pasquale di San Fratello. Un evento oggi del tutto ritualizzato e simbolico, con i “giudei- deicidi” che rappresentano il male, ma che resta a ricordare le manifestazioni di antisemitismo, spesso violento, che per secoli hanno accompagnato le principali feste cristiane in Europa (Vedi anche: http://benedettodipietro.wordpress.com/2010/12/05/la-festa-dei-giudei-di-san-fratello/ ). Tra il mercoledì e il venerdì prima di Pasqua gruppi di persone, in costume rosso e cappuccio con smorfia e lunga lingua di pezza, girano per il borgo suonando trombe e facendosi offrire vino e dolci dai paesani. Oltre la scoperta di questa particolare manifestazione, il programma volge l'attenzione agli aspetti naturalistici prevedendo la visita di alcuni dei più interessanti ambienti umidi dei Nebrodi: Torrente Caronia, Lago Maulazzo e Lago Biviere. Il breve viaggio è adatto anche a famiglie con bambini, poiché le passeggiate naturalistiche sono di facile percorrenza, con dislivelli minimi, sentieri e sterrate. Le escursioni sono di difficoltà turistica ed escursionistica facile (un omino), accessibili a tutti. Il gruppo è ospitato all'Agriturismo Il Giardino di Sicilia, tra un agrumeto ed un uliveto secolare, dal quale è possibile scorgere il mare e respirare zagara e gelsomino.

Programma:

18: appuntamento a piazza J. Lennon (ex p.zza Giotto) alle ore 8, partenza alle 8.30 (appuntamento da concordare per chi non abita a Palermo). Partenza per la Palermo-Messina, direzione Caronia, breve passeggiata lungo il Torrente Caronia fino all'ex Mulino Comune e Passo del Corvo (1h di cammino, lunghezza del percorso 4km circa, dislivello 150m). Pranzo al sacco proprio. Trasferimento a San Fratello per assistere alla Sfilata dei Giudei per le vie del paese. Proseguimento per S. Agata di Militello, sistemazione in agriturismo presso Il Giardino di Sicilia, per la cena ed il pernottamento.

19: colazione. Breve passeggiata al Lago di Spartà, stagno temporaneo, sede di nidificazione di alcune specie di uccelli. Trasferimento alle Falde di Rocca Traora, passeggiata al promontorio Jammà, per il pranzo al sacco, da dove è possibile osservare i grifoni in volo, i nidi e i posatoi. Breve visita di S. Marco D'alunzio. Rientro in agriturismo per la cena ed il pernottamento.

20: colazione. Trasferimento in zona San Fratello, partenza da Portella Calacudera, escursione al Lago Maulazzo (1444 m), invaso artificiale in un percorso che si snoda tra ombrose faggete e cerri e saltuarie radure, ed eventuale proseguimento fino al Biviere di Cesarò (1278 m), lago artificiale e importante zona umida montana. Pranzo al sacco. Fino al Lago Maulazzo e ritorno, sono circa 4 km di percorso, 150 m di dislivello, 1,30 h circa il tempo di percorrenza. Per il percorso fino al Lago Biviere sono invece circa 13 km per un dislivello di circa 290 m e tempo di cammino circa 5 h. Pranzo al sacco. Rientro a Palermo previsto per le 20 circa.

Costo: € 190

La quota comprende: due mezze pensioni in agriturismo in camera doppia, due pranzi al sacco, organizzazione e guida Artemisia. Il costo della mezza pensione è di € 40 per i bambini fino ai 10 anni.

La quota non comprende: il pranzo al sacco del primo giorno, le spese di trasporto, quantificate (per chi proviene da Palermo) in € 50 circa ad equipaggio comprensive di quota benzina e pedaggi autostradali, da dividere tra gli occupanti di ogni auto.

Equipaggiamento necessario: scarponi da montagna, pantaloni comodi, ghette (per la possibile presenza di fango), giacca a vento impermeabile, cappellino per il sole, zaino.
Equipaggiamento consigliato: macchina fotografica e binocolo (per l'osservazione degli uccelli).

Informazioni e prenotazioni telefonando ad Azzurra 348-1711397 o Silvia 320-8714739 entro il 10 aprile con versamento di un acconto di € 90 necessario per la conferma della prenotazione, tramite bonifico bancario ad Artemsia soc. coop. IBAN IT 43 I 02008 04636 000300363316.


Artemisia, società cooperativa a r.l. per il turismo sostenibile e l’educazione ambientale. Via Serradifalco, 119 - 90145 Palermo. Tel. 091/6824488; 340/3380245 E-mail: artemisianet@tin.it Sito: www.artemisianet.it P.IVA 04650160825

Veniteci a trovare
dal 18 al 20 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: