Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Danzando nelle diaspore/1st "LIBRINMARCIA" day

Bibliothe Via Celsa, 4, Roma, Italia
Google+

DANZANDO NELLE DIASPORE - 1ST LIBRINMARCIA DAY
C/O BIBLIOTHE, CENTRO STUDI BHAKTIVEDANTA, BIBLIOTECA INDOLOGICA E GALLERIA D'ARTE

sabato 17 MAGGIO 2014 ORE 20.

serata di danze e musica dal mondo, a sostegno del progetto LIBRINMARCIA - THE BHAKTIVEDANTA BOOK RUNNING, settore ELARGIZIONE AD ENTI.

Spettacolo di beneficenza -ingresso 10 Euro-

con l'amichevole partecipazione di:

ROBERTA PARRAVANO
Insegnante, danzatrice e coreografa, studia danza contemporanea con base classica presso il Centro Studi Musical di Franco Miseria. Impegnata da circa 9 anni nella ricerca delle tradizioni orali popolari del Centro e del Sud Italia, il suo repertorio include la conoscenza di circa 14 stili differenti per aree geografiche dell'Italia Centro-Meridionale. Conduce corsi e seminari sia in Italia che all'estero, e vanta partecipazioni come performer in festival di spicco del folk quali Carpino Folk Festival, Kaulonia Tarantella Festival, Festival Itinerante La Notte della Taranta, La Notte della Tammorra, Roma Tarantella Festival, Musica nelle Aie, EuroFolk e in altre rassegne artistiche. Ad oggi il suo interesse per lo studio delle danze etniche e delle culture "altre", l'ha spinta a perfezionarsi nella pratica del bharata natyam, danza classica del Sud dell'India, studiando con insegnanti di fama riconosciuta sia in Italia che in India stessa. Tale percorso l'ha portata a creare un progetto su cui tutt'ora lavora: continuare in parallelo la ricerca sulle danze del bacino del Mediterraneo e del Sud dell'India.

GIULIO ANTONETTI
Di origini calabresi, si interessa alla ricerca e allo studio della lira calabrese, strumento musicale tradizionale dell'area grecanica della Calabria, quale la Locride e la zona del Monte Poro. Per le sue caratteristiche organologiche lo strumento fa parte di un gruppo definibile "lira bizantina", una famiglia di cordofoni ad arco diffusi in tutto l'ex Impero Bizantino, come mostrano le sue "parentele" nella penisola balcanica, dalla Dalmazia fino alla Grecia e alla Turchia. Giulio da circa 4 anni segue costantemente seminari e lezioni con Ettore Castagna, antropologo, etnomusicologo e professore presso l'Università degli Studi di Bergamo, ed e' allievo di Stefano Fraschetti, ricercatore specializzato in questo strumento e musicista rappresentativo dello stile per lira usu anticu oltre che responsabile dell’insegnamento nei Corsi del Conservatorio Grecanico a Cataforìo.
Performance per le diaspore:
Etnochoreia presenta "SUONO E RITMO" , Sud Italia & Sfumature d'Oriente
Performance di musica e danza - Tradizione e Contemporaneità
Giulio Antonetti (lira calabrese)
Roberta Parravano (danza e coreografia)

SILVIA LAYLA
Silvia Giovinazzi, in arte Silvia Layla: danzatrice, coreografa, insegnante di danze orientali. Appassionata da sempre di danza, inizia giovanissima con la danza moderna. Successivamente, intorno al 2002 scopre la danza orientale presso il Centro Culturale Masir a Roma.
Ha frequentato negli anni diversi stage con artisti di fama internazionale, tra cui Kamellia e Miriam Peretz, e ritiene importante nel suo percorso soprattutto l'incontro con Gaia Scuderi e Roberta Bongini da un lato, che segna l'approfondimento della danza espressiva araba, e dall'altro lato, per quanto riguarda il Modern Sharqi, lo studio con Valentina Mahira.
Negli ultimi anni si avvicina al Teatro Danza e alla danza contemporanea, nonchè alla danza rituale sufi seguendo seminari specifici.
Le piace variare passando in base alle occasioni e al suo sentire dalla danza orientale più classica, ad una danza contaminata e ricercata.
Attualmente insegna in diverse scuole di Roma, tra cui lo Ials, dove tiene regolarmente workshops di danza con i cimbali.

Brani presentati:
danza coi cimbali (sagat)
danza d'ispirazione sufi/mistica persiana

ROSSELLA RUKMINI
Rossella Rukmini Lozzi - traduttrice, docente e danzatrice di Bharatanatyam, stile di danza classica con origine in Tamil Nadu, Sud India, una forma di teatro danza in cui si raccontano, attraverso mudra e pantomima, le storie di Krishna ed altre gesta legate all'India. Rossella studia questo stile da oltre dieci anni con la maestra GIOVANNA LEVA JOGLEKAR (allieva di YAMINI KRISHNAMURTI), approfondendo poi anche altri stili classici indiani con grandi maestri come Sanjib Bhattacharya.
Socia co-fondatrice dell'associazione VEDIC che si occupa di diffondere e promuovere la cultura vedica in ogni forma artistica, danza, musica e altro.
Come danzatrice partecipa a numerosi concerti ed eventi multietnici, contribuendo con la danza delle devadasi (servitrici della divinità, le danzatrici sacerdotesse simbolicamente sposate ad essa e storiche affidatarie di questa danza): insieme a Luciana Frenguellotti e Diane Verbist, ha danzato a piazza Venezia in occasione della Maratona di Roma, all’Aranciera di Villa Celimontana per la Giornata sull’Ecologia; al Teatro S. Luca in occasione del Durga Puja; a P.zza Re di Roma per la Festa Nazionale dei Vegetariani; a Fregene per l’Associazione AGAPE. Rossella ha partecipato inoltre al Grande festival interreligioso di Assisi "L'oriente incontra l'occidente".

Brano presentato: Madhura, madhura (un classico di danza bharata natyam su musica che descrive la dolcezza del suono emesso dal flauto di Krishna).

PIERO NISSIM
Musicista e compositore pisano. Dal 1967 al 1970 fa parte del Nuovo Canzoniere Italiano e tiene concerti in tutta la Toscana con Rosa Balistreri e Caterina Bueno. Per “ I Dischi del Sole “ incide due LP con brani suoi e di altri autori, il primo LP con la direzione artistica di Giovanna Marini, il secondo di Gualtiero Bertelli. Dopo un lungo periodo dedicato al teatro, nel 2005 torna a cantare in pubblico, con un Concerto di canti Yiddish e canti ebraici - “Mayn Lidele” – in cui ripropone le musiche che,ascoltate fin dall’infanzia, hanno fatto da substrato alla sua formazione artistica e musicale. Nel 2008 esce il suo CD – “Giorgio e Gino. Canti di memoria e di speranza” – dedicato al padre Giorgio e a Gino Bartali, prodotto con il sostegno del Consiglio Regionale della Toscana.
“Bialik e gli altri. La poesia ebraica come testimone” è il suo lavoro più recente (CD e concerto) su testi poetici tradotti da Jack Arbib, da lui musicati con armonizzazioni di Arduino Gottardo. Con Federica Lotti (flauti), Luca Guidi (chitarra), Paolo Ognisanti (cello), Matteo Scarpettini (percussioni), Myriam Nissim (2° voce).
Ha studiato armonia e composizione con Bruno Rigacci alla Scuola Bonamici di Pisa e con Gaetano Giani Luporini a Lucca.

FRANCO MEOLI
Pianista e compositore, vive, lavora e insegna in provincia di Arezzo. Ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze tra il 1985 e il 1987 studiando Pianoforte sotto la guida di Giancarlo Cardini, Armonia e Contrappunto con Arrigo Benvenuti, Composizione con Franco Cioci, e Strumentazione per Banda con Giorgio Martellini; in seguito, con Luciano Damarati e con Francesco Facchinelli, Musica Corale e Direzione di Coro. Ha frequentato i corsi tenuti da Cardini presso il G.A.M.O. di Firenze, sul pianoforte nella musica contemporanea. Ha tenuto concerti solistici, in duo pianistico e con formazioni cameristiche anche all’estero. E’ autore di musica per pianoforte da camera, vocale e sinfonica; particolare successo hanno ottenuto le opere pianistiche presentate alla triennale Rassegna Internazionale di Composizione “Alfeo Gigli” organizzata dall’Associazione Filarmonica di Bologna, pubblicate in CD e DVD.

I brani di Piero e Franco durante la serata:
Avinu Malkenu (ebraico)
Tum Balalaika (yiddish)
Canto degli emigranti (italiano)
Adio Kerida (ladino, canto sefardita)
Hatikvà (ebraico/italiano)

MARILINA VECA
Giornalista e scrittrice, specialista in diritti umani e scenari post-bellici (con focus su Somalia e Balcani) ha operato e tuttora opera nell’organizzazione di incontri e conferenze internazionali. È Presidente della Onlus “Rinascere” che opera a favore di progetti di pace e di sostegno umanitario, da molti anni in collaborazione con il coordinamento “Arca di pace”, sostenuto dalla Provincia di Roma, dalla Comunità Montana dell’Aniene e dall’UNESCO.
Da maggio 2010 organizza, con la Onlus che presiede, la rassegna di danza e musica in beneficenza “DANZANDO NELLE DIASPORE”.
Ha studiato Tecnica Graham con Elsa Piperno, afro-danza con Bob Curtis, modern jazz con Paul Steffen, danza moderna con Silvano Scarpa, danze cingalesi e tamil con Sujith Iluppitiya (gruppo Vishwa Ranga), danze spagnole con Maria Luisa Ihre, classico spagnolo con Teresa Buompadre e Roberto Marziani, danze ebraiche e israeliane con Eli Sasson (gruppo “Sasson ve Simha”), Flamenco con Caterina Costa e ancora con Carmen Fuentes, continuando ad approfondirne filosofia, tecnica e ritmi.
brano: Las salinas (danza classica spagnola)

Presenta la serata DIANA BATTISTI, volontaria di Rinascereonlus e di Amicizia Italo-serba dal 2010, sostenitrice di Librinmarcia, ricercatrice universitaria in Lingue, Letterature e Culture Comparate e specialista in Traduzione Letteraria.

Interviene HARIKIRTANA DAS, ideatore e responsabile del progetto Librinmarcia nonche' presidente di ISKCon Roma, che illustrera' le finalita' del progetto LIM nel suo insieme ed entrera' poi nello specifico delle dinamiche in atto nel processo di diffusione del settore "elargizione ad enti".

Veniteci a trovare
il 17 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: