Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

50 e oltre: Storia di una galleria d'arte: la Galleria Cortina 1962-2013

Milano
Google+

50 e oltre: Storia di una galleria d’arte: la Galleria Cortina 1962-2013 - (a cura di Susanne Capolongo).

Testi critici di Flaminio Gualdoni e Maria Teresa Ferrari

Galleria d’Arte Contemporanea “Virgilio Guidi” -  Cascina Roma San Donato Milanese (MI), Piazza delle Arti 1

Inaugurazione : sabato 11 maggio , ore 18.30 - Dal 12 maggio al 23 giugno 2013

50 anni, anzi 51, sono molti per la storia di una galleria d’arte, una vicenda sempre in bilico tra imprenditoria e formazione culturale. La galleria nasce in una libreria, attività principale della famiglia Cortina dal 1946, quando Renzo, il più giovane dei tre fratelli, vende il suo primo quadro, un Sironi nel 1961. L’anno dopo inizia l’attività espositiva affiancata per ben 25 anni dalla libreria, situate entrambe negli storici locali di Piazza Cavour. Mercato, cultura ed editoria hanno percorso strade parallele, non possiamo infatti sottovalutare l’importanza del ruolo di proposizione culturale che la Galleria, come del resto le altre Gallerie storiche, ha svolto in tutti questi anni, sovrapponendosi, affiancandosi, e talvolta sostituendosi alla proposta culturale della città.

Testimoniano i fatti l’amicizia e la collaborazione con i grandi Sindaci e assessori di Milano degli anni ’60 e ’70, Lino Montagna, Aldo Aniasi, Carlo Tognoli e Paolo Pillitteri e con istituzioni, musei e fondazioni in Italia e all’estero nel prosieguo degli anni.

Una storia familiare, come da tradizione tra i grandi galleristi italiani, che lega il padre Renzo, scomparso nel 1987, al figlio Stefano, fatta di amicizie e solidarietà, di progetti condivisi, di successi e di cadute, spesso mirando più alla gloria di una mostra di successo che al profitto di un affare fine a se stesso.

Questo è il senso della mostra che ripercorre i 51 anni di storia attraverso i personaggi ed i movimenti artistici che ne sono stati protagonisti.

Dal Futurismo con Depero, Balla e Sironi, allo Spazialismo con Fontana, Dova e Crippa, dalla Pop Art e dintorni di Warhol, Schifano e Tadini al Realismo Esistenziale di Romagnoni, Guerreschi e Cazzaniga, dall’Arte Cinetica di Dadamaino, Morandini, Tornquist e Apollonio alla Geometrica di Munari e Carmi, alla grande scultura italiana di Minguzzi e Agenore Fabbri alle esperienze informali di Mathieu e Turcato , alla poesia visiva e alla performance art di Chopin , alla MEC ART di Rotella , non tralasciando i giovani che la Galleria ha da sempre promosso e seguito come Giovanni Cerri e Oki Izumi. Una sezione speciale sarà dedicata a Dino Buzzati, conterraneo e grande amico di Renzo, passione poi trasmessa al figlio Stefano. Saranno esposti oli e disegni, alcuni inediti, che testimoniano il senso della profonda amicizia che legava i due bellunesi e che rese Renzo il gallerista in esclusiva di Dino Buzzati sino alla sua morte nel 1972.

Il racconto di questi

Veniteci a trovare
dal 12 maggio al 23 giugno 2013

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: