Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

MEZZAFEMMINA live @ ratatoj

Circolo Ratatoj Via M. L. Alessi, Saluzzo CN, Italia
Google+

venerdì 18 aprile
circolo ratatoj - saluzzo (cn)

"Un giorno da leone" è il nuovo album di Mezzafemmina in uscita per Controrecords l'8 aprile 2014. Un disco con una storia lunga da raccontare e che ha visto partecipare alla sua realizzazione artisti di varia collocazione geografica, oltre che musicale, tra cui Gigi Giancursi e Cristiano Lo Mele dei Perturbazione (già produttori artistici del primo disco di Mezzafemmina), Fabrizio Cit Chiapello, Federico Puttilli dei Nadar Solo, il rapper Chef Ragoo, oltre naturalmente a Giorgio Baldi, già produttore ed attuale chitarrista di Max Gazzè, che lo ha anche mixato e prodotto artisticamente insieme allo stesso Mezzafemmina. Dieci brani che partendo da una radice cantautorale assumono forme e sonorità variegate e difficili da incasellare in un genere: l'imperativo categorico della collaborazione tra Giorgio Baldi e Mezzafemmina, infatti, è stato il lasciarsi stupire. Il disco diventa così quasi un concept album al contrario, in cui il filo conduttore è proprio la ricerca dello slegarsi da un unico stile espressivo. "Un giorno da leone" è una raccolta di episodi, di pillole, di quadri tutti diversi uno dall'altro, in cui si passa dal folk, al pop, all'elettronica, addirittura al rap. Allo stesso modo i testi alternano episodi più intimisti ad altri che danno una propria interpretazione sulla realtà sociale, elemento quest'ultimo già centrale nel primo disco di Mezzafemmina, fino ad arrivare alla rivisitazione di una canzone popolare della tradizione rurale irpina, terra a cui l'artista è molto legato.

Ingresso Soci ARCI
www.ratatoj.it

Veniteci a trovare
il 18 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: