Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

La Primavera con Salento Bici Tour

Salento Bici Tour via montegrappa, Lecce LE, Italia
Google+

dedicate a tutti i fuori sede, gli emigrati, i pigri gli attivi e gli allergici, quelli che soffrono il freddo e quelli che soffrono il caldo, ai fruttariani i crudisti i vegani e gli onnivori.. ecco le nostre escursioni per i giorni a venire!

Martedi 15 aprile: I tesori del Capo (mezza giornata)

Partenza: Stazione FSE di Gagliano h 9.00

Nel capo di Leuca si concentrano tanti piccoli paesini a pochi chilometri di distanza l’uno dall’altro, e ognuno racchiude dei tesori culturali di grande interesse. Visiteremo la torre cinquecentesca di Salignano, il nucleo antico di Castrignano (Borgo Terra) col suo suggestivo frantoio ipogeo, il Centopietre di Patù, la chiesa bizantina di S. Pietro e il castello a Giuliano, il santuario di Leuca Piccola e la vora (inghiottitoio naturale di acque piovane) a Barbarano. Prima di rientrare a Gagliano piccola degustazione presso il Retrò di Castrignano, a cura delle sapienti mani dell’oste Salvatore. Durante la giornata è previsto un momento dedicato al climbing, in compagnia di esperti della disciplina.



Giovedi 17 aprile: L’entroterra gallipolino (giornata intera)

Partenza: Stazione FSE di Gallipoli h 9,00

Passeggiata in bicicletta in attesa di partecipare ai riti della settimana Santa di Gallipoli. Si parte alla volta di Tuglie dove visiteremo il “museo della civiltà contadina” e quindi verso Sannicola per la visita di un frantoio ipogeo. Attraverso stradine secondarie, tra ulivi secolari e le costruzioni a secco (trulli e "pajare") tipiche dell'architettura locale - ci dirigiamo verso Santa Caterina, dove parcheggeremo le biciclette, per poi andare a piedi nella Riserva Naturale di Porto Selvaggio. Verso metà pomeriggio inforcheremo nuovamente le biciclette e percorrendo la litoranea arriveremo alla chiesa di San Mauro, al cui interno potremo ammirare i resti di un affresco grandioso, di epoca bizantina. Rientro a Gallipoli verso il tramonto, dove potremo assistere alla processione del giovedì santo.



Lunedì 21 aprile: Pasquetta nel Parco dei frutti minori.

Partenza: Laboratori Urbani Giovanili di Tricase, Via micetti 2, h 9,00

Per la gioia di tutti i pedalatori e le pedalatrici salentine ritorna la pasquetta in bicicletta di Salento Bici Tour. Quest’anno speciale destinazione: l’antichissimo e nuovissimo “Parco dei Frutti Minori”, sito nella piccola frazione di Castiglione. Un progetto straordinario che punta a ridare dignità e bellezza a dei luoghi pubblici, invasi da anni da spazzatura e noncuranza, che saranno convertiti in un Parco di frutti antichi, attraverso un’attività di bonifica e piantumazione alberi. Conteremo anche con la collaborazione del “parco regionale costa Otranto - Leuca e bosco di Tricase”, e del Laboratorio Urbano Giovanile di Tricase. Partenza da Tricase e passeggiata su due ruote attraverso alcuni degli angoli più suggestivi del parco, che ospita numerose specie endemiche (il Garofanino Salentino, il Fiordaliso di Leuca..), ed altre originarie dei balcani (le cosiddette ‘trans-adriatiche’, tra queste la più famosa è la Quercia Vallonea, portata nel basso medio evo dai monaci Basiliani). Non mancherà una lunga sosta per gustare le prelibatezze locali nei dintorni di Castiglione.




Martedi 22 aprile: L’entroterra otrantino (giornata intera)

Partenza: Stazione FSE di Otranto, h 9,00

Una pedalata tranquilla e ricca di bellezza da scoprire. Costeggiando la valle dell’Idro ci si imbatte all’improvviso in una cripta bizantina scavata nella roccia. Le tessitrici della fondazione Le Costantine sono al lavoro davanti ai loro antichi telai. I dolmen e i menhir di Giurdignano ci stanno aspettando lì dall’età del bronzo. I massi della Vecchia, invece, da qualche millennio prima. Il fornaio Donato Caroppo ci sta aspettando da stamattina, e ha preparato qualcosa di buono per noi. Carlo del bar di Porto Badisco non ci sta aspettando affatto, e se saremo in troppi farà finta di innervosirsi ma non ci negherà un caffè in ghiaccio. Torniamo a Otranto lungo uno dei tratti più belli della litoranea.


La prenotazione è sempre obbligatoria.
Posiblità di bici in affitto per chi ne fosse sprovvisto.

per info e prenotazioni chiamare il 392 11 44 073 (Giulia) 346 086 27 17 (Carlo) 329 5896245 (Nunzia)

Veniteci a trovare
dal 15 al 22 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: