Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Festa delle Camelie 2013

Pegli
Google+

Fiori, musica, incontri e visite guidate a Villa Durazzo Pallavicini (GE Pegli, Via Pallavicini 11) per la tradizionale Festa delle Camelie.

Sabato 9 marzo, alle ore 15 visita guidata al Museo di Archeologia Ligure sul tema “Piante fiorite migliaia di anni fa...” con biglietto di ingresso al museo ridotto a 3 euro (info presso il Museo al tel. segnalato) e alle ore 16.30, concerto delle Camelie a cura della Scuola Musicale Giuseppe Conte presso la Sala Verde; durante il concerto, laboratori per bambini a cura di Peglinforma (attività a pagamento e su prenotazione: tel.0104076473).

Ognuno di noi possiede segrete abitudini che lo aiutano nella ricerca di quei piccoli segnali che annunciano l’arrivo della primavera; la natura sa invece essere spesso molto esplicita e una di queste manifestazioni è la fioritura delle camelie che, nella splendida Villa Durazzo Pallavicini di Genova Pegli, ci ha ormai abituato a un’esplosione di colori, preludio di pochissime settimane all’inizio ufficiale della nuova stagione.

Anche in questa occasione, la Scuola Musicale Giuseppe Conte è lieta di poter fornire a questa meraviglia floreale un accompagnamento musicale, quest’anno con alcuni propri giovani pianisti: Eugenia Leoni, Gianluigi Mantovani, Davide Marchelli e Federico Miscio.

Fiori e musica, un binomio seducente che alimenta, nella rinascita primaverile, il comune desiderio di lasciare alle spalle il freddo grigio della stagione invernale per assaporare il tepore di Marzo. Note allegre, ma a volte un po’ malinconiche, spensierate, ma spesso riflessive: tante tonalità sonore da abbinare alle infinite sfumature di colore dello storico camelieto.

 

Veniteci a trovare
dal 9 al 10 marzo 2013

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: