Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

I Riti della Settimana Santa - Pasqua 2013

Puglia, Italia
Google+

"I Riti della Settimana Santa" - dal 23 al 31 marzo 2013. In Puglia gli eventi legati alla Settimana Santa sono da sempre stati un importante riferimento per la collettività in termini di partecipazione e di coinvolgimento emotivo.

In esse religiosità e misticismo si fondono e trovano, nelle suggestive architetture in bianca pietra calcarea degli antichi nuclei urbani, i luoghi privilegiati per lo svolgimento di riti religiosi che avvolgono il turista e lo accompagnano in un'atmosfera intensa di spiritualitá, di partecipazione emotiva e sensoriale, sottolineata dal suono struggente di marce funebri, eseguite dalle locali bande musicali.

Le processioni che hanno luogo a Taranto, mantengono aspetti marcatamente spettacolari e insieme penitenziali, assurte ormai a emblema della ritualità pasquale della Puglia. I riti della settimana santa di Taranto sono un evento sicuramente da non perdere e da vivere almeno una volta nella propria vita. Durante la celebrazione dei riti della settimana santa si respira una forte spiritualità, qualcosa che lascia nell'animo ricche sensazioni indescrivibili.

L'origine dei riti della settimana santa di Taranto affondano le proprie radici nella notte dei tempi, pare infatti che risalgano all'epoca della dominazione spagnola, lo dimostrerebbe il fatto che tali riti hanno tutt'oggi delle affinità con quelli che si svolgono in Spagna, sempre durante il periodo di Pasqua.

L'uscita dei Perdoni è il primo atto della Settimana Santa tarantina; i “Perdoni” (le Perdúne dal dialetto tarantino) protagonisti principali dei riti della settimana santa di Taranto, sono coppie o poste di confratelli della chiesa del Carmine, che nel primo pomeriggio del Giovedì Santo, escono ad intervalli dalla chiesa madre per effettuare un pellegrinaggio con passo lento e dondolante (“nazzicata”),verso le principali chiese del Borgo Antico e del Borgo Nuovo dove sono allestiti i sepolcri. I Perdoni portano inoltre una mazza alta circa due metri che simboleggia l'antico bastone dei pellegrini: infatti le “Perdúne”, sono così chiamati in ricordo dei pellegrini che si recavano a Roma per ottenere il perdono dei peccati.

A mezzanotte dello stesso giorno prende il via, dalla chiesa di San Domenico Maggiore, la Processione dell'Addolorata (a cura della Confraternita di Maria SS. Addolorata). Scandita dal suono della “troccola” (strumento ligneo che regola il ritmo della processione) e da struggenti marce funebri. Nel tardo pomeriggio del Venerdì ha inizio la Processione dei Misteri (a cura della Confraternita di Maria SS. Del Carmine), caratterizzata dal susseguirsi di sei gruppi statuari portati a spalla per tutta la notte: aperta dal troccolante, vede sfilare, in lenta successione, statue e simboli delle ultime ore della vita di Cristo.

Dalla mattina del Sabato Santo ha inizio un momento di riflessione e meditazione sino alla me

Veniteci a trovare
dal 23 al 31 marzo 2013

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: