Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

A Corto di Donne, concorso internazionale di cortometraggi

Pozzuoli NA, Italia
Google+

Prende il via giovedì 18 aprile la VI edizione di “A Corto di Donne” concorso internazionale di cortometraggi al femminile, a Pozzuoli, Napoli, fino a domenica 21 aprile.

Quaranta film, selezionati tra i circa 500 lavori iscritti. Le opere finaliste provengono dall’Europa (Italia, Bielorussia, Francia, Germania, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Romania, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia), dall’Asia (Iran, Singapore), dal Nord America (Canada) e dal Sud America (Argentina, Cile). Quattro le sezioni in cui è articolato il Festival: animazione, fiction, documentari, video arte.

Il programma:

Giovedì 18 (alle ore 18) alle Terme Stufe di Nerone a Lucrino saranno proiettati i primi cinque cortometraggi. A cui farà seguito il benvenuto istituzionale e l’evento speciale “Maestre di Vita. La Resistenza non è un gesto, è un risultato, è una nascita, una creazione” con Mariella Fabbris e Elena Ruzza. Un omaggio al ruolo delle donne nelle lotte di emancipazione condotte dalla Resistenza.

Venerdì 19 (alle ore 11) a Palazzo Toledo a Pozzuoli incontro “La violenza sulle donne”. Reading a cura di Mariella Fabbris, Adele Pandolfi e Elena Ruzza e proiezione del cortometraggio “Forbici” di Maria Di Razza. Nel pomeriggio proiezioni alle Terme Stufe di Nerone dalle 17 alle 20 di quindici opere.

Sabato 20 (alle ore 11,00) a Palazzo Toledo incontro con Chiara Vigo.  L’ultimo Maestro di bisso, le cui opere sono esposte nei più prestigiosi musei del mondo, intervistata dalla giornalista Susanna Lavazza, autrice del libro “Dal buio alla luce, il bisso marino e Chiara Vigo”. Nel pomeriggio proiezioni alle Terme Stufe di Nerone dalle 17 alle 20 di ulteriori quindici opere.

Domenica 21 (alle ore 11) a Palazzo Toledo “Dialoghi di cinema”: gli ospiti del festival a confronto con il pubblico, gli studenti e gli addetti ai lavori. Alle Terme Stufe di Nerone: alle ore 18 proiezione degli ultimi cinque corti in concorso. Alle 19,30 evento speciale con la proiezione del corto “Forbici” di Maria Di Razza; alle 20 cerimonia di premiazione e proiezione dei quattro cortometraggi vincitori.

Tra i giurati anche il regista Daniele Cirpì per la sezione fiction. Ciprì nasce e cresce a Palermo. Incontra Franco Maresco e inizia con lui un lungo sodalizio artistico. Nel 1990 realizzano insieme i corti di “Cinico tv”, trasmessi a Fuori Orario di Enrico Ghezzi su Rai Rre, che li rendono popolari. Girano anche tre lungometraggi di cui insieme curano la regia, la sceneggiatura, la fotografia, avvalendosi anche della collaborazione di Luca Bigazzi, montatore e anche compositore di colonne sonore. Il sodalizio con Franco Maresco termina nel 2006. Da quel momento Daniele Ciprì collabora a numerosi film come direttore della fotografia con reg

Veniteci a trovare
dal 18 al 21 aprile 2013

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: