Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Terzo Tempo @ “R&R Brass Band” in CHICAGO VsBS&T

Terzo Tempo Pub C.so Torino 15, Vercelli VC, Italia
Google+

Quando trombe e sax fanno la differenza…

Uno spettacolo per riproporre le canzoni che hanno reso irripetibili gli Anni ’60 e ’70, soprattutto i successi di quei gruppi che, oltre alla consueta sezione ritmica, potevano contare su una importante fila di fiati: trombe, tromboni e sax. Queste erano formazioni che proponevano un rock molto vicino al jazz (come ad esempio i Blood, Sweet & Tears e i Chicago), oppure sonorità soul e funky, come i Tower of Power, la Average White Band, gli Earth, Wind and Fire. Ma quelli erano anche gli anni dei grandi solisti e dei complessi che si esibivano accompagnati da formazioni orchestrali nelle quali ottoni e legni definivano il carattere R&B della canzone; ricordiamo di quel periodo i tanti successi di Wilson Pickett, di Otis Redding, poi di James Brown, il re del soul, e via via di altri grandi artisti pop e rock come Tom Jones, gli stessi Beatles che, pure, con il loro successo planetario hanno finito per “emarginare” i fiati imponendo il “quartetto” (chitarre e batteria, in alternativa anche la tastiera) come formazione musicale standard.

Per tornare a quell’epoca musicale, quando “trombe e sax facevano la differenza”, è nata la “R&R Brass (and woodwind) Band”, un gruppo musicale animato da nove musicisti con una lunga esperienza musicale alle spalle e che propongono un repertorio rigorosamente eseguito dal vivo, senza l’aiuto di basi musicali come oggi, purtroppo, si vede fare a tante orchestre.

Il gruppo, come detto, si presenta con una sezione di fiati (tromba, trombone, sax contralto e sax tenore) e una sezione ritmica (tastiere, chitarra, basso e batteria) con il cantante solista frontman del gruppo.

Ne fanno parte Ivano Rovasino (voce), Renzo Rigon (sax contralto), Federico Marlin (sax tenore), Piero Spagnolo (tromba e flicorno), Riccardo Rigon (trombone), Alessandro Fulci (tastiere), Pino Tagliabue (chitarra), Claudio Cagnoni (basso) e Vittorio Dellarole (batteria).

In repertorio brani dei Chicago, dei Blood Sweet & Tears, della AWB (Average White Band); poi Beatles, Herbie Hancock, Tom Jones, Wilson Pickett, James Brown, Tower of Power, Otis Reding, Allman Brothers Band e altri interpreti tra i più gettonati di quel periodo tra i quali anche Lucio Battisti e altri artisti italiani.

Veniteci a trovare
il 22 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: