Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

from ADDIS to ROME

Parrocchia SS Simone e Giuda Taddeo Via di Torrenova, Roma, Italia
Google+

evento a sostegno del progetto "BOSCO CHILDREN"


Progetto “Bosco Children”

In Etiopia, uno dei paesi più poveri del continente africano, il fenomeno dei “ragazzi di strada” (street children) è in continuo aumento, a causa delle misere condizioni in cui vivono le famiglie: l'UNICEF stima che nella sola capitale Addis Abeba i ragazzi di strada siano circa 80.000 (tra loro anche moltissimi bambini, i più piccoli hanno 8-10 anni).
Loro sono l’ultimo gradino della società, chiamati da tutti “cani da scacciare” e da tutti ignorati.. anche se questa realtà è costantemente sotto gli occhi di tutti, a volte proprio accanto ai bellissimi palazzi del centro.

I missionari salesiani di Don Bosco, l’associazione volontaria italiana degli Amici del Sidamo, e un gruppo di giovani della nostra parrocchia (che da qualche anno vive un esperienza missionaria in etiopia) stanno provando ad intervenire cercando di trovare una soluzione fatta a misura di ragazzo.
Offrendo il loro tempo, la loro professionalità e il loro affetto aiutano questi giovani a riprendere il controllo della loro vita.

Da questa volontà di recupero e crescita nasce, oltre 20 anni fa, il progetto “Bosco Children” di Addis Abeba che ha una durata di 3 anni ma è solo un punto di partenza: nel centro i ragazzi hanno modo di vivere in condivisione, acquisire competenza manuali e hanno la possibilità di studiare (in Etiopia il tasso di analfabetismo è sopra il 50%).
Lo studio è uno degli strumenti più importanti del progetto che permette ai ragazzi di avere la capacità di scegliere in modo consapevole e di poter cambiare vita scongiurando un’eventuale ritorno sulle strade una volta usciti dal progetto.

“Nessuno è escluso dalla speranza della vita, dall’amore di Dio. La Chiesa è inviata a risvegliare dappertutto questa speranza, specialmente dove è soffocata da condizioni esistenziali difficili, a volte disumane, dove la speranza non respira, soffoca”
Papa Francesco - Discorso 14 ottobre 2013

Veniteci a trovare
il 4 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: