Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

A teatro, Mi piacerebbe, terminando, d'essere nella luce

Bienno BS, Italia
Google+

Spettacolo con Luciano Bertoli: ...Mi piacerebbe, terminando, d’essere nella luce, in programma per domenica 7 aprile alle ore 20.45 presso la Chiesa Parrocchiale dei SS. Faustino e Giovita di Bienno.

In questo spettacolo Luciano Bertoli darà voce a Papa Paolo VI e alle sue riflessioni sulla morte.

Le domande che Paolo VI si pone all’inizio della sua meditazione sono: io, chi sono? Che cosa resta di me? Dove vado? Che cosa devo fare? Quali sono le mie responsabilità? Sono le domande che esprimono l’umanità dell’uomo nel tentativo di comprenderla e di viverla consapevolmente. Paolo VI desidera morire nella luce, dopo aver fatto chiarezza in se stesso. Scrive: “Ecco: mi piacerebbe, terminando, d’essere nella luce”.

La luce che Paolo VI desidera illumina anche il passato con le tante memorie. Ma a che cosa serve la memoria? A rendere più pieno e umano il presente; a unificare, nella coscienza dell’uomo, tutte le dimensioni della vita nei suoi rapporti col cosmo, con gli altri, con Dio. Desidererebbe uscire di scena di nascosto, in punta di piedi, senza che nessuno se ne accorga, ma sa che questo privilegio è negato a un papa e sa che anche il modo di morire di un papa fa parte della sua responsabilità. Per questo desidera ricordare Gesù e guardare a Lui come modello supremo di una vita e di una morte trasfigurate dall’amore.

Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Veniteci a trovare
il 7 aprile 2013

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: